Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

F1, un ufficio a New York per cercare nuovi sponsor
© LaPresse

F1, un ufficio a New York per cercare nuovi sponsor

Aperta una nuova sede permanente negli Usa: l'obiettivo è rilanciare lo sport oltreoceano e stringere nuovi accordi commerciali
twitta

martedì 3 ottobre 2017

ROMA - Il management della Formula 1 apre un novo ufficio a New York: è la conseguenza diretta del cambio di proprietà in seno al Circus. La gestione dei diritti è passata agli statunitensi di Liberty Media che, dunque, con questa mossa intendono rilanciare la presenza mediatica e non sul territorio americano. Del resto è da quando c’è stato il passaggio di testimone che si parla sempre più spesso di una seconda tappa negli Usa da inserire nel calendario: Miami, Los Angeles e la stessa New York sono le mete di cui si vocifera.

NUOVI SPONSOR «La nuova sede a New York si occuperà principalmente della ricerca di nuovi sponsor, per arricchire il nostro portafoglio di partner - ha spiegato Norman Howell, direttore della comunicazione del Formula One Management - è un settore in cui vogliamo crescere e una presenza fissa negli Stati Uniti ci aiuterà a raggiungere questo obiettivo».

Tutto sulla F1

Il calendario del 2017

Tags: F1New YorkUsa

Tutte le notizie di Formula 1

Approfondimenti

Commenti