Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

F1, Newey: «Alonso è stato vicinissimo alla Red Bull »
© /Agenzia Aldo Liverani S.a.s.

F1, Newey: «Alonso è stato vicinissimo alla Red Bull »

Il direttore tecnico della scuderia anglo-austriaca rimpiange di non aver mai chiuso per il driver di Oviedo: «Nando è un grande pilota, due titoli sono pochi per uno come lui»twitta

giovedì 21 dicembre 2017

ROMA - Fernando Alonso e la Red Bull sono stati a un passo dal matrimonio. È quanto ha rivelato Adrian Newey, direttore tecnico della scuderia anglo-austriaca. L’ingegnere britannico ha spiegato come avrebbe voluto fortemente portare Nando in Red Bull, senza mai riuscirci: «In almeno due occasioni siamo stati a un passo dal chiudere. Mi sarebbe piaciuto lavorare con lui - ha spiegato Newey in un’intervista a Sky Sports UK - Fernando è un pilota estremamente competitivo ed è un peccato che abbia vinto solo due titoli mondiali. Chi se lo aspettava che dal 2007 a oggi non avrebbe più trionfato? Ma è ancora in pista ed è ancora al top».

SCHUMI Poi Newey, confessa che gli sarebbe piaciuto anche fare coppia anche con Michael Schumacher, storico avversario ai tempi in cui Newey lavorava per la Williams e la McLaren e Schumi trionfò con Benetton e Ferrari: «Sarebbe stato affascinante lavorare con Michael. Era un supremo rivale. Qualche volta forse esagerava in pista, ma era il suo istinto competitivo che lo portava a tanto».

Tutto sulla F1

Alonso a Dubai

Tags: F1NeweyRed BullAlonso

Tutte le notizie di Formula 1

Approfondimenti

Commenti