Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

F1 Belgio, Arrivabene: «Vettel un martello»
© LAPRESSE
0

F1 Belgio, Arrivabene: «Vettel un martello»

Il team principal Ferrari dopo la vittoria a Spa: «Siamo i maghi dell'asciutto. Monza? Pronti alla battaglia sereni e concentrati»

domenica 26 agosto 2018

SPA - Con la solita pacatezza che lo contraddistingue è un Maurzio Arrivabene soddisfatto quello che parla ai microfoni di Sky al termine del Gp di Spa. Vettel in Belgio ha conquistato la quinta vittoria in stagione, meritandosi i complimenti del suo team principal. «Seb è un martello!», ha detto il manager della Ferraru, che prosegue così: «Se ieri hanno definito Hamilton mago della pioggia, noi siamo i maghi dell'asciutto». Poi una battuta su Hamilton, che parlando della Ferrari di oggi aveva detto «hanno trovato qualche trucco»«Ho visto che ha guardato la nostra macchina e ha detto 'magica'. Possono fare tutti i controlli che vogliono», commenta Arrivabene. L'attenzione anche per il team principal della Rossa si sposta già alla gara di casa, a Monza la prossima settimana: «In Italia avremo anche il dodicesimo uomo - spiega Arrivabene con una metafora calcistica - Andiamo avanti convinti di noi stessi. A Monza la battaglia continua ma con serenità e concentrazione».

RAIKKONEN - Le note meno liete in casa Ferrari sono quelle da ricondurre a Kimi Raikkonen, costretto al ritiro. «Sono stato colpito da dietro e ho danneggiato il fondo e la gomma posteriore, la gara è finita lì per me purtroppo. La mia macchina era troppo danneggiata, l’abbiamo visto nel giro che ho fatto dopo, il DRS si apriva da solo quindi era impossibile continuare. Non c’entra niente il motore da preservare, la macchina era troppo danneggiata», ha detto il finlandese spiegando la debacle di giornata.

RISULTATI

CLASSIFICHE

Arrivabene ferrari Spa vettel

Commenti

Potrebbero interessarti

La Prima Pagina