Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

F1 Racing Point, Perez: «Lavorerò con Stroll per il bene della squadra»
© Getty Images
0

F1 Racing Point, Perez: «Lavorerò con Stroll per il bene della squadra»

Il messicano si prepara alla prossima stagione con il nuovo compagno di squadra, figlio del neo proprietario del team

giovedì 13 dicembre 2018

ROMA - Nel 2019 avrà in squadra il figlio del "boss", ma questo non preoccupa Sergio Perez. Il pilota messicano, alla sua sesta stagione con la ex Force India (ora Racing Point F1), ritiene che il primo obiettivo del team sarà conquistare una posizione di rilievo nel prossimo Mondiale di Formula 1. «È nell'interesse di tutti, compresi i capi, che questa sia una squadra di successo», ha detto parlando del legame che lega il suo neo compagno di squadra, Lance Stroll e suo padre Lawrence, il cui gruppo di investimento ha salvato il team dal fallimento.

PILOTA Il passaggio di Stroll jr dalla Williams alla Racing Point dopo l'acquisizione dello scorso agosto è stato il passo successivo, quasi scontato, ma secondo Perez il pilota canadese potrebbe riservare qualche sorpresa. «Ha certamente vissuto una stagione difficile nel 2018, ma la Williams ha avuto molti problemi e il 95% dei risultati dipende sempre dalla macchina - spiega Perez - Il ragazzo però ha talento, è salito sul podio e penso che sia arrivato in una grande squadra con uno dei migliori ingegneri del mondo. Credo che sia in ottime mani per esprimere il suo potenziale». All'orizzonte si profila un lungo lavoro di squadra: «Entrambi dovremo lavorare molto e insieme per portare il team il più avanti possibile. Siamo tutti molto entusiasti, anche se sappiamo che ci vorrà tempo».

TUTTE LE NEWS DI FORMULA 1

F1 racing point Perez stroll

Commenti

La Prima Pagina