IN Torino

Le curiosità e le sette cose da sapere su I magnifici sette

Le curiosità e le sette cose da sapere su I magnifici sette

Da ieri al cinema il remake di un classico degli anni Sessanta. Ecco alcune curiosità sul film di John Fuquatwitta

venerdì 23 settembre 2016

Uscito nelle sale italiane il 22 settembre, I magnifici sette di John Fuqua è il remake di un classico degli anni Sessanta, girato all’epoca da John Sturges, e che a sua volta si ispirava a un capolavoro di Kurosawa, I sette samurai. Per il remake, Fuqua si è affidato a Denzel Washington, Chris Pratt, Vincent D’Onofrio e Ethan Hawke. Ecco le cose da sapere sul film.

1) L’idea del remake è venuta a Roger Birnbaum quando era co-presidente e co-CEO della Metro-Goldwyn-Mayer. Il film era negli archivi della MGM. Quando Birnbaum ha lasciato lo studio per lavorare da produttore, ha deciso di andare avanti con la sua idea di riproporre al cinema I Magnifici Sette.

2) Il regista Fuqua e il protagonista de I magnifici sette, Denzel Washington, sono molto amici e hanno lavorato insieme a film di successo come Training Day (che ha fruttato all’attore uno dei suoi due Oscar) e The Equalizer. Qui lavorano di nuovo insieme con Ethan Hawke che era il partner di Washington proprio in Training Day, ed Haley Bennett, che aveva già lavorato con Fuqua e Washington in The Equalizer. Nel cast c’è anche Peter Sarsgaard che ha chiesto consiglio su Fuqua a suo cognato, l’attore Jake Gyllenhaal che ha lavorato con il regista in Southpaw.

3) I magnifici sette 2016 è stato girato in modo classico, evitando effetti visivi per quanto possibile e scegliendo di lavorare preferibilmente con alcuni dei migliori stuntman del mondo, per eseguire acrobazie reali e catturare l’azione con la cinepresa. Prima dell’inizio delle riprese, gli attori hanno si sono dovuti allenare ad andare a cavallo ed a sparare con le armi. “Si sono allenati ad andare a cavallo, a sparare e a far roteare e volteggiare le pistole - dice Fuqua - hanno sparato con armi vere, così da provare la sensazione di come si comporta una vera arma. Indossavano sempre le fondine per abituarsi al loro peso. Hanno portato gli stivali per mesi, e sapete quanto è difficile camminare con gli stivali da cowboy ogni giorno per dei ragazzi di città?”. Per l’allenamento con le pistole, i sette hanno lavorato con Thell Reed, esperto nell’estrazione rapida già da quando era un ragazzo, che ha lavorato nel tour del Gene Autry’s Wild West show e in seguito ha messo a disposizione la sua esperienza e la sua abilità in, “Gunsmoke” e innumerevoli altri film Western. Per le acrobazie troppo difficili o pericolose per gli attori principali, i produttori si sono rivolti ad un gruppo di stuntman di élite, esperti nelle cadute da cavallo e dalle costruzioni, Jeff Dashnaw ed il suo team, professionisti che hanno lavorato con John Wayne e John Ford.

4) La cittadina di Rose Creek dove si svolgono gli eventi è stata ricostruita dallo scenografo Derek Hill che ha creato 25 case e costruzioni, una chiesa ed una stalla completamente funzionante.

5) Tra gli sceneggiatori c’è lo scrittore Nic Pizzolatto, arrivato al successo planetario grazie al successo della serie tv True Detective. 

6) Scelto come protagonista nel ruolo di Sam Chisolm, Denzel Washington ha confessato di non aver mai visto l’originale del 1960: “Non mi avvicino mai ad un personaggio sulle basi di film precedenti - dice - non riesco ad interpretare i ‘miti, non ho idea di cosa significhi. Mi attengo alla sceneggiatura e a quello che racconta del personaggio in queste circostanze”.

7) La colonna sonora è l’ultima di James Horner, compostiore scomparso nel giugno del 2015 in un incidente aereo, il quale aveva iniziato a lavorare ai temi del film. Le musiche sono state poi completate da Simon Franglen, programmatore e arrangiatore di vecchia data di Horner.

Tags: I Magnifici SetteJohn Fuquacuriositàle sette cosa da sapereDenzel WashingtonChris PrattVincent D'OnofrioEthan Hawkein salafilm da vederecinema

Tutte le notizie di Cinema

Approfondimenti

Commenti