IN Torino

Helen Mirren in sala con La vedova Winchester

Helen Mirren in sala con La vedova Winchester

Esce domani il film diretto da Michael e Peter Spierig con protagonista l'attrice britannica: «Mi ha affascinato che fosse una storia basata su eventi reali»twitta

mercoledì 21 febbraio 2018

Sarah Winchester è la vedova ed erede dell’impero delle armi edificato dal marito. I fucili Winchester hanno fatto la storia degli Stati Uniti d’America, hanno vinto guerre, ma la donna è da anni ritirata nella sua villa di San Josè dopo la perdita del marito e dell’unica figlia. Giorno e notte, operai sono al lavoro per costruire e disfare stanze nella fastosa residenza anche se l’obiettivo di Sarah Winchester (Helen Mirren) sembra essere un altro: convinta di essere perseguitata dalle anime uccise dai fucili dell’azienda di famiglia, l’enorme magione è progettata per tenere a bada gli spiriti maligni. Ma quando lo scettico psichiatra Eric Price (Jason Clarke), viene inviato nella tenuta per valutare il suo stato mentale, scopre che la sua ossessione non è poi così folle.

Diretto da Michael e Peter Spierig, reduci da Saw: Legacy, come ha tenuto a precisare la protagonista Helen Mirren di passaggio a Roma: «Non penso che La Vedova Winchester sia un film horror, piuttosto si tratta di una ghost story, per me delle cose molto diverse. L’horror non mi piace, mentre penso che questo film rientri nella narrazione classica che gira da migliaia e migliaia di anni ovvero la storia di fantasmi, penso che questo modo classico di raccontare faccia parte dell’esperienza umana». L’attrice è reduce da Ella&John girato con Paolo Virzì, Helen Mirren ha scelto La Vedova Winchester perché «mi piace lavorare con i giovani registi, quelli che non hanno ancora una fama consolidata perché hanno una straordinaria energia ed è incredibile farne parte. Mi ha affascinato che fosse una storia basata su eventi reali, la signora Winchester è esistita davvero ed è esistita la casa, quindi la storia è radicata nella realtà. La signora Winchester divenne una reclusa che continuò a costruire la sua casa per anni, giorno e notte. Era una donna che divenne un’eremita, estremamente ricca e intorno a lei nacquero delle leggende tra cui anche quella che continuava a costruire stanza per placare i fantasmi delle vittime uccise a causa dei fucili Winchester».
Non è un horror, ma La Vedova Winchester dell’horror ha alcune caratteristiche peculiari, dalla casa infestata con le porte che sbattono e i mobili che cigolano, passando per lo spiritismo e i medium che percepiscono presenze misteriose da comprendere e combattere, il tutto giocato sul giocato su una leggenda metropolitana: davvero la signora Winchester era perseguitata dalle anime?

Tags: La vedova WinchesterHelen MirrenJason ClarkeMichael e Peter Spierigfilm in uscitafilm da vederein sala

Tutte le notizie di Cinema

Approfondimenti

Commenti