IN Torino

Come sopravvivere al Blue Monday

Come sopravvivere al Blue Monday

Il terzo lunedì di gennaio è il giorno più triste dell'anno: il freddo e il ritorno alla routine quotidiana potrebbero buttaci giù, ma ecco i consigli della Master Coach Marina Osnaghi per reagire al megliotwitta

lunedì 15 gennaio 2018

Stanchezza, sonnolenza, apatia e anche un po' di tristezza. C'è da preoccuparsi? Decisamete no. E' tutto nella norma visto che oggi siamo nel terzo lunedì di gennaio, quello da tutti considerato il giorno più triste dell'anno, il cosiddetto Blue Monday. Il clima molto freddo, la fine delle feste natalizie e il cumulo di mansioni da sbrigare dopo le ferie sono, secondo gli esperi, un concatenarsi di cause che non lasciano scampo: oggi 15 gennaio è il giorno più triste del 2018.

«Inizia l’anno, si rientra in ufficio e le vacanze di Natale sono oramai un ricordo. I pensieri riguardanti il triste ritorno alla routine affiorano e si fanno via via sempre più intensi in questo periodo – afferma Marina Osnaghi, prima Master Certified Coach in Italia –. Il lavoro arretrato si ripresenta, magari ancora più amplificato, e l’angoscia comincia sottile e anche più forte a impossessarsi di te, senza dare tregua. Inizi a darti la colpa di essere in ritardo per aver sprecato il tuo tempo. Per non parlare delle abitudini: forse in vacanza hai assaporato la libertà di fare cose per te stesso, per la tua famiglia, e ora temi che appena torni, tutto sarà come prima di staccare, e tornerai nel gorgo dei soliti comportamenti. Siamo vittime del Blue Monday non solo oggi, ma ogni lunedì, e nemmeno lo sappiamo. Per la precisione non ci rendiamo conto del processo che il nostro cervello vive ogni domenica sera quando deve elaborare il lutto della fine del week end e iniziare la settimana».

Cosa fare dunque per porre rimedio ed affrontare al meglio questa giornata? La coach Marina Osnaghi ha qualche consiglio:

VIETATO RIMUGINARE

Rimuginare sul rientro e sulla negatività stimola tristezza e insoddisfazione.

DEDICATI DEL TEMPO

Pratica un’attività piacevole, anche una cosa banale, fino a 30 minuti al giorno. 

SCOPRI IL TESORO DIETRO IL MALESSERE

Dietro al malessere del lunedì potrebbe esserci un tesoro: trova il tuo valore, la buona ragione per cui ti infastidisci, ciò che persegui ed il modo in cui lo vorresti realizzato.

COMINCIA A DIRE NO UNA VOLTA PER TUTTE

Apri le braccia a te stesso e smetti di voler subire. Non serve ribellarsi urlando, basta stabilire il proprio limite con tranquilla fermezza. 

RINUNCIA A SUBIRE SITUAZIONI CHE SI TRASCINANO DA TEMPO

Spesso sono favorite da abitudini che ti portano nei guai prima ancora che tu te ne accorga. Sono le vecchie abitudini distruttive che ci portano sempre nelle solite situazioni.

Tags: Blue Mondayil giorno più triste dell'annoMarina OsnaghiMaster Certified Coach

Tutte le notizie di Mixed Zone

Approfondimenti

Commenti