Moto

I piloti dello Sky Racing Team VR46 si vestono da #OceanHero

I piloti dello Sky Racing Team VR46 si vestono da #OceanHero

In occasione del GP di Misano, i riders del team pronti al via con livree rivisitate in occasione della campagna “Sky Ocean Rescue - Un mare da salvare”

twitta

domenica 10 settembre 2017

dal nostro inviato Diego D'Andrea

Sensibilizzare il pubblico sulla salvaguardia dei mari e l’inquinamento da plastica. Lo Sky Racing Team VR46 sbarca a Misano, per il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, non solo per tentare il successo tra i cordoli ma anche per ricordarci quanto preziosa sia la salute del nostro mare. E così, Manzi, Bagnaia, Migno e Bulega, i giovani piloti impegnati nelle classi Moto2 e Moto3, per una volta abbandonano i loro soliti colori per caschi, tute e moto appositamente rivisitate con la speciale livrea #OceanHero.

ANCHE IN TRIBUNA - Una tappa del Motomondiale è un evento di grande risonanza, seguito ovunque nel mondo... un’occasione imperdibile, quindi, per veicolare messaggi importanti, oltre alla passione per le gare. E sono diverse le iniziative organizzate da Sky, nel corso del week-end di gara sul Marco Simoncelli, per promuovere la campagna europea “Sky Ocean Rescue - Un mare da salvare”. A partire da una tribuna completamente brandizzata con il logo dell’iniziativa e con contenitori allestiti ad hoc per raccogliere la plastica; un modo per coinvolgere anche gli spettatori rendendoli direttamente partecipi.

LA CLASSE REGINA - Una campagna così importante, non poteva poi rinunciare alla più esclusiva delle vetrine - quella della classe regina - e a coinvolgere quindi i piloti della MotoGP: anche sulle tute e sulle carene dei riders dell’Aprilia Racing Team, Aleix Espargaro e Sam Lowes, arriva il logo “Sky Ocean Rescue” in occasione della gara.

LE MOTO IN FAVORE DELL’AMBIENTE - Pochi sanno che FIM, IRTA e Dorna, coordinate da Right Hub, promuovono un programma di impatto ambientale e sociale del MotoGP romagnolo, che opera sotto il nome di KiSS Misano. E proprio in questo contesto, già fortemente orientato ai temi ambientali, nasce l’ulteriore collaborazione con l’iniziativa Sky. In occasione del Gran Premio, infatti, gli appassionati giunti in circuito sono stati sensibilizzati alla raccolta differenziata della plastica, grazie a opuscoli e totem informativi. Motociclista “sporco, brutto e cattivo”? No grazie… become an #OceanHero!

 

Tags: Motogpmisanosky

Tutte le notizie di Motomondiale

Approfondimenti

Commenti