Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Sky Racing Team VR46: Marini e Foggia le novità del 2018
© FOTO G.PIAZZOLLA-AG ALDO LIVERAN

Sky Racing Team VR46: Marini e Foggia le novità del 2018

La scuderia di Rossi ha annunciato i piloti per la prossima stagione: in Moto2 arriva il fratello di Vale assieme a Bagnaia, in Moto3 il pilota romano affianca Bulegatwitta

mercoledì 20 settembre 2017

ROMA - Annunciate ufficialmente le line up di Moto2 e Moto3 dello Sky Racing Team VR46 per la stagione 2018. Nella categoria intermedia Francesco Bagnaia - già confermato da mesi - sarà affiancato da Luca Marini, che al momento corre con la Forward Racing. Marini è da sempre parte integrante della VR46 Riders Academy, e quest’anno si è reso protagonista di una crescita costante con ben cinque piazzamenti nella top-10 ed il 4° posto al Sachsenring come miglior risultato. «Sono davvero entusiasta di poter intraprendere questa nuova esperienza», spiega Marini, fratello di Valentino Rossi. «Mettersi alla prova nella grande famiglia dello Sky Racing Team VR46, che è anche una scuola di vita grazie allo spirito di gruppo che lo anima, è una grande opportunità per continuare a crescere. Mi impegnerò per essere all'altezza delle aspettative».

FOGGIA THE ROCKET Un pilota confermato e uno nuovo anche in Moto3: affianco a Nicolò Bulega lo Sky Racing Team VR46 schiererà Dennis Foggia. Romano, 16 anni, è leader in classifica del CEV Moto3 con lo Sky VR46 Junior Team. Per Foggia, che ha già corso nel motomondiale come wild card (lo farà anche in questo week end ad Aragon), si tratterà del debutto a tempo pieno: «Qualsiasi pilota della mia età sogna di esordire nel Motomondiale con una squadra come lo Sky Racing Team VR46 - spiega 'The Rocket' - Dopo due stagioni nel CEV insieme allo Junior Team, sono contento di affrontare questo salto di categoria».

MIGNO E MANZI Con i nuovi arrivi lo Sky Racing Team VR46 saluta Andrea Migno e Stefano Manzi. «Ci lega un percorso fatto di tappe importanti e soddisfazioni. Una crescita professionale, ma soprattutto umana. La vittoria al Mugello rimarrà per tutto il Team un’emozione speciale» ha detto il team manager Pablo Nieto, parlando di Migno. «Ringrazio Stefano per l’impegno e il duro lavoro di questi mesi in una categoria per lui nuova. Gli auguro tutto il meglio per la sua vita e le prossime sfide professionali» ha invece detto di Manzi.

Tutto sul motomondiale

Tags: Moto2Moto3skyvr46

Tutte le notizie di Motomondiale

Approfondimenti

Commenti