Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

MotoGp, Espargaro: «Domenica è stata una data da ricordare»
© www.imagephotoagency.it

MotoGp, Espargaro: «Domenica è stata una data da ricordare»

Il pilota della Red Bull KTM commenta il quattordicesimo posto nel Gp d'Argentina, con il quale la sua scuderia ha conquistato i primi punti iridati nella stagione di debutto in classe reginatwitta

giovedì 13 aprile 2017

ROMA - È stata una grande domenica per la Red Bull KTM: la scuderia austriaca, quest’anno al debutto in MotoGp, ha portato a casa i suoi primi punti nel Gp d’Argentina, alle Termas de Rio Hondo. Pol Espargaro e Bradley Smith, partiti rispettivamente dalla diciottesima e diciannovesima casella, hanno chiuso come quattordicesimo e quindicesimo. Un segnale incoraggiante in vista del prossimo appuntamento ad Austin. «La conquista di questi punti storici è un momento importante per il box e per la casa. Dobbiamo essere felici ma dall’altra parte credo che avremmo potuto fare anche qualche cosa in più - ha spiegato Pol Espargaro - Siamo ancora carenti in velocità di punta rispetto ai piloti con i quali oggettivamente possiamo duellare».

PARLA SMITH Felice anche l’altro pilota, Bradley Smith: «Domenica è stata una grande giornata, non solo abbiamo conquistato i nostri primi punti ma abbiamo anche fatto un bel passo in avanti rispetto a Losail. Siamo riusciti a stare con il gruppo davanti per quasi tutta la gara e abbiamo anche migliorato i nostri tempi. Dobbiamo però continuare a crescere ma, per ora, sono contento e ragioniamo di gara in gara».

Tutto sulla MotoGp

Tags: Motogpespargarosmithktm

Tutte le notizie di Moto Gp

Approfondimenti

Commenti