Moto

MotoGp, Poncharal: «Siamo rassegnati all'addio di Zarco»
© Gaetano Piazzolla foto g.piazzolla-ag aldo liveran

MotoGp, Poncharal: «Siamo rassegnati all'addio di Zarco»

Il boss della Tech3 sa che per il 2019 c'è molto interesse intorno al pilota francese, che andrà in scadenza a fine stagione: «Lo vogliono in tanti e noi non possiamo fare follie economiche»twitta

mercoledì 6 dicembre 2017

ROMA - Nell'anno del debutto in MotoGp è stato protagonista di una stagione spettacolare. Joahnn Zarco, con la Tech3, ha centrato tre podi e chiuso diverse volte davanti alle due Yamaha ufficiali di Valentino Rossi e Maverick Viñales. Per il 2018 è confermato con la scuderia francese, ma alla fine di questa stagione sarà difficile trattenerlo, visto l’interesse che si è creato intorno a lui. A sostenerlo è Herve Poncharal, boss della Tech3: «Molti contratti andranno in scadenza a fine 2018 e le trattative per il 2019 sono già partite. Noi siamo un team satellite e anche se potremo offrirgli una buona moto, non possiamo eguagliare le offerte che gli arriveranno - ha sostenuto Poncharal - il nostro intero budget è più o meno il 70% dell’intero salario di un pilota che guida per un top team». 

È QUASI ADDIO Poncharal, dunque, è quasi rassegnato a perdere il pilota francese: «Sappiamo che c’è molto interesse intorno a lui per il 2019 e che potrebbe ricevere un’offerta da un team ufficiale. A noi dispiacerebbe perderlo, ma capiamo benissimo la situazione - ha proseguito - Siamo preparati all’eventualità, e vogliamo che Johann realizzi il suo sogno. Vogliamo crescere ancora nel 2018 e accompagnarlo in questo ulteriore passo della sua carriera. L’unica condizione per cui potremmo tenerlo sarebbe avere pieno supporto e una moto factory dalla Yamaha, ma non sappiamo se questo sarà possibile».

Tutto sulla MotoGp

Folger pronto al ritorno

Tags: Motogpponcharalzarcotech3

Tutte le notizie di Moto Gp

Approfondimenti

Commenti