Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

MotoGp, Cecchinello: «La KTM stupirà ancora nel 2018»
© FOTO G. PIAZZOLLA-AG ALDO LIVERA

MotoGp, Cecchinello: «La KTM stupirà ancora nel 2018»

Secondo il boss della scuderia LCR il team austriaco farà ancora meglio rispetto alla stagione d'esordio: «Credo che andrà regolarmente in top ten»twitta

martedì 19 dicembre 2017

ROMA - Andrea Dovizioso ha stupito tutti nella stagione 2017, ma oltre alla grande annata del pilota Ducati, c’è stato qualcos’altro di sorprendente. Il risultato finale della KTM: la scuderia austriaca, al debutto in MotoGp, ha conquistato 95 punti con i suoi piloti, chiudendo il mondiale costruttori in nona posizione. Non male per un team all’esordio. Secondo Lucio Cecchinello, boss del team LCR, nel 2018 la KTM potrà solo migliorare e rosicchiare altre posizioni in classifica, soprattutto ai cosiddetti “team satellite” come la LCR.

FILO DA TORCERE «La KTM è una grande azienda nella quale lavorano ingegneri incredibilmente bravi e talentuosi. E il loro team di MotoGp - ha spiegato Cecchinello al magazine tedesco Speedweek - è organizzato molto bene. Devo ammettere che hanno sorpreso tutti, me compreso, al loro esordio in MotoGp. Erano appena arrivati e non era facile ottenere i risultati che hanno poi avuto. Hanno fatto un gran lavoro e proprio per questo credo che nella prossima stagione saranno regolarmente nella top ten. Ci daranno del filo da torcere».

Tutto sulla MotoGp

Debon affianca Lorenzo

Tags: Motogplcrktm

Tutte le notizie di Moto Gp

Approfondimenti

Commenti