Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

MotoGp, buon compleanno Simoncelli

Marco oggi avrebbe festeggiato 31 anni. Il suo ricordo non ci abbandonerà mai
twitta

sabato 20 gennaio 2018

TORINO - Tanti auguri Sic. Come se fossi ancora qui con noi, pronto a festeggiare i tuoi 31 anni, con i tuoi capelli di un riccio ribelle e scanzonato, il tuo sorriso di chi la sapeva lunga. Cose che non dimenticheremo mai. Sono passati quasi sette anni da quella tragica domenica di ottobre, ma sembra ieri. Per tutti, dagli addetti ai lavori, ai suoi tifosi, Marco Simoncelli è ancora qui: il suo ricordo è vivo come non mai nel cuore degli appassionati.

SEMPRE ALL'ATTACCO Così fuori dalla pista, così in gara. Uno stile di guida spesso spavaldo, per nulla attendista, all'attacco, non poteva che conquistare ben presto l'affetto dei tifosi. Dici niente, quando in un Paese come l'Italia devi dividere "la piazza" con un certo Valentino Rossi. Dall'esordio nel 2002 nella 125 bisogna attendere due anni per la prima vittoria, sul bagnato di Jerez. Nel 2006 la promozione in 250, condita da due stagioni di apprendimento fino alla definitiva esplosione nel 2008: in sella alla Gilera l'inizio è dei peggiori, con due ritiri nei primi due Gp, ma poi sono arrivate 6 vittorie e il titolo mondiale. La stagione successiva porta altre vittorie, ma non il titolo (chiuderà terzo), è tempo allora di passare in MotoGp. Nella classe regina, in sella a una Honda del team Gresini, ha ottenuto come miglior risultato un terzo posto in Repubblica Ceca, alla seconda stagione, quella che si è conclusa con il più triste dei finali. Era il 23 ottobre 2011, Marco aveva poco più di 24 anni. Una vita strappata troppo presto, un ricordo che non morirà mai.

Tutto sulla MotoGp

Rossi candidato ai Laureus World Sports Awards

Tags: simoncelliMotogpsepang

Tutte le notizie di Moto Gp

Approfondimenti

Commenti