Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

MotoGp Yamaha, Meregalli: «Abbiamo migliorato ma non abbastanza»
© www.imagephotoagency.it

MotoGp Yamaha, Meregalli: «Abbiamo migliorato ma non abbastanza»

Spera di risolvere i problemi della moto prima dell'inizio del Mondiale il team manager della casa di Iwatatwitta

giovedì 1 marzo 2018

TORINO – È tornato a parlare dei problemi Yamaha il team manager Massimo Meregalli, poco prima dell'inizio dei test a Losail, al sito tedesco Speedweek.com. «A Buriram si sono ripresentati alcuni dei limiti di cui soffrivamo lo scorso anno ma questa volta i due piloti hanno lamentato problemi diversi e questi ci ha costretto a lavorare in due differenti direzioni. Valentino è molto contento di come si guida la nuova moto ma ha sofferto sotto il punto di vista elettronica. Vinales, invece, non riusciva a frenare la moto e a farla curvare come avrebbe voluto. Entrambi, però, sono soddisfatti del nuovo motore e della velocità di punta che garantisce». Ha ammesso.

SOLUZIONI Trovare una soluzione al problema non è facile come spiega Meregalli: «Ora possiamo solo fare una cosa. Continua a lavorare e cercare di essere pronti per la prima gara. Non direi che Valentino e Maverick abbiano opinioni fondamentalmente diverse. Su alcuni circuiti hanno sofferto degli stessi problemi. Sugli altri, i loro problemi erano diversi. Non è facile per noi capire. Anche se la moto 2018 è stata migliorata rispetto al modello dell’anno scorso, sembra che non sia abbastanza. L’elettronica è stata migliorata, ma non abbastanza. Il motore offre maggiore velocità e una migliore guidabilità, ma ci sono domande in alcune aree per le quali non abbiamo risposte in questo momento». La Yamaha sarebbe anche pronta a prendere strade differenti per i due piloti: «Rossi con il telaio 2018 e Vinales con il 2017? È possibile, logicamente in questo caso c’è una dispersione di forze perché bisogna lavorare su due progetti diversi, ma se i piloti hanno richieste differenti siamo pronti a farlo». Conclude Meregalli.

Rossi: «Non ho mai pensato di smettere»

Tutto sulla MotoGp

Tags: yamahaMeregallirossiviñales

Tutte le notizie di Moto Gp

Approfondimenti

Commenti