Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

MotoGp Ducati, Petrucci: «Mi piacerebbe rimanere in Ducati»
© Getty Images

MotoGp Ducati, Petrucci: «Mi piacerebbe rimanere in Ducati»

Il ternano vede ancora la Rossa nel suo futurotwitta

giovedì 8 marzo 2018

TORINO – Quello ormai alle porte, sarà un anno fondamentale nella carriera di Danilo Petrucci. Il pilota ternano nella prossima stagione non farà più parte del Team Alma Pramac, ma non ha perso le speranze per rimanere in orbita Ducati, magari nel team ufficiale se riuscirà a fare bene. «Vorrei rimanere in Ducati. Non dico mai che è solo una fabbrica; per me sono persone con le quali sono cresciuto. Sono entrato come collaudatore delle moto Superstock, poi Superbike e da lì siamo sempre rimasti in contatto fino a quando nel 2015 sono tornato approdando alla scuderia Pramac. Mi piacerebbe passare al team ufficiale ma so che non è facile e dovrò far di meglio di quanto fatto fino ad ora. Questo è il mio obiettivo». Sono le sue parole in un'intervista al sito della MotoGp.

2018 Parlando della stagione ormai alle porte Petrucci non nasconde le proprie ambizioni: «Vorrei fare meglio dell’anno scorso. Non ho un obiettivo preciso ma mi piacerebbe non ripetere le gare negative del 2017 segnate da rotture e da mie errori; su tutto, vorrei essere costante». Parlando dell'esordio stagionale ha aggiunto: «Ho l’impressione che sarà una grande bagarre. Ci sono una decina di piloti che possono stare davanti. Sarà un avvio molto combattuto. Sono positivo perché sono stato veloce ma, come detto, le condizioni cambieranno. Ci sarà molto da fare e voglio stare con i migliori».

Petrucci: «Abbiamo fatto grandi progressi»

Tutto sulla MotoGp

Tags: Petrucciducatipramac

Tutte le notizie di Moto Gp

Approfondimenti

Commenti