Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

MotoGp Angel Nieto, Borsoi: «Lasciare la Ducati per Yamaha? Perché no»
© Getty Images

MotoGp Angel Nieto, Borsoi: «Lasciare la Ducati per Yamaha? Perché no»

Parla il direttore sportivo del teal satellite che potrebbe lasciare la Ducati twitta

domenica 11 marzo 2018

TORINO - La nuova stagione sta per iniziare ma i team si stanno già muovendo per il 2019. L’Angel Nieto Team non ha nascosto l’interesse per una collaborazione con la Yamaha. Dopo la separazione da Tech 3 la scuderia giapponese è senza un team satellite. «Si tratta di un’opzione che ci piacerebbe considerare – ha spiegato a Crash.net Gino Borsoi, direttore sportivo di Angel Nieto Team - Non lo sapevamo, è stata una sorpresa anche per noi. Ora c’è un’altra porta aperta per noi e vogliamo tenerla in considerazione».

GLI OBIETTIVI - Dal 2016 il rinominato Angel Nieto Team conta su due Ducati per competere nella MotoGp. Alvaro Bautista e Karel Abraham, i due piloti attuali, avranno a disposizione rispettivamente la Desmosedici della scorsa stagione e la GP 2016. «Il nostro obiettivo è sempre far parte di una fabbrica, esserne la seconda squadra, ed al momento non lo siamo - aggiunge Gino Borsoi, direttore sportivo di Angel Nieto Team - Con Yamaha invece avremmo questa possibilità, ma non abbiamo ancora iniziato a parlare con loro. Forse la porta è ancora aperta, o forse qualcuno del paddock ha già firmato un accordo». 

Tutto sulla MotoGp 

MotoGp, Aspar: il mito di Nieto continuerà a correre

Tutte le notizie di Moto Gp

Approfondimenti

Commenti