Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

MotoGp Ducati, Dall'Igna: «Non penso a un confronto a due»
© Alessandro Giberti Ph

MotoGp Ducati, Dall'Igna: «Non penso a un confronto a due»

Ha parlato alla vigilia dell'esordio Mondiale, il direttore generale della Rossatwitta

lunedì 12 marzo 2018

ROMA – A pochi giorni dall'inizio della stagione si è confessato ai microfoni di Sky Gigi Dall’Igna, direttore generale di Ducati Corse: «Siamo messi meglio rispetto al 2017. Alla fine dei test invernali un anno fa c’erano più ombre che luci e non avevamo brillato molto. Siamo tranquilli e fiduciosi ma restiamo con i piedi per terra. I test sono andati bene, ma la gara spesso cambia tutto. Circuito, asfalto e umidità sono fattori chiave, che possono mutare le condizioni, mentre gli avversari, non dimentichiamolo, sono sempre molto motivati».

AVVERSARI Sugli avversari Dall'Igna ha aggiunto: «Non penso a un confronto a due. La Honda ovviamente è sempre forte e temibile, ma anche Suzuki è cresciuta molto e Yamaha può essere della partita. Sicuramente hanno lavorato in questo intervallo di tempo per colmare il divario». Sulla nuova moto invece: «È cambiata in molte sue parti, perché abbiamo lavorato in tutte le aree. Parlerei però di evoluzione e non di una vera e propria rivoluzione. Abbiamo cambiato un po’ la posizione del motore, adattato la ciclistica, migliorato la potenza e la guidabilità. Ma resta del lavoro da fare e nella prima parte del campionato porteremo altre novità. In realtà i problemi non si risolvano mai del tutto perché inevitabilmente ne spuntano fuori di nuovi. È normale, fa parte di un processo continuo di affinamento ed evoluzione». L'ingegnere della Rossa ho poi concluso ammettendo: «A seconda dei circuiti, e dello stile di ciascun pilota, ci sono vantaggi e svantaggi da considerare. Sui lunghi rettilinei puoi sfruttare il maggior carico aerodinamico che viceversa ti può penalizzare in altre situazioni. In realtà servirebbe una carena apposta per ogni pista, ma questo non si può fare».

Petrucci: «Mi piacerebbe rimanere in Ducati»

Tutto sulla MotoGp

Tags: ducatidall'ignadoviziosolorenzo

Tutte le notizie di Moto Gp

Approfondimenti

Commenti