Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

MotoGp Honda, Marquez: «Rossi è uno come gli altri in pista»
© Getty Images

MotoGp Honda, Marquez: «Rossi è uno come gli altri in pista»

È tornato a parlare il Campione del Mondo durante un evento in Brasiletwitta

mercoledì 11 aprile 2018

TORINO – Proseguono gli strascichi polemici della gara in Argentina anche a tre giorni di distanza. Uno dei protagonisti dell’ormai famoso scontro, Marc Marquez è tornato sull’argomento da un evento in Brasile: «Non cambierò il mio modo di correre in pista. L'ho sempre fatto con la massima intensità e andrò avanti così. Sfortunatamente sul tracciato di Termas de Rio Hondo sono venuto a contatto con la moto di Rossi e quando ho cercato di entrare nell'interno è caduto. Ho capito l'errore, ho chiesto scusa e sono stato penalizzato. Quando mi sono tolto il casco la prima cosa che ho fatto è stato proprio andare da lui e chiedergli scusa. Ho commesso uno sbaglio che può succedere a tutti, perché ci spingiamo sempre al limite».

RISPOSTA Il Campione del Mondo cerca poi di gettare acqua sul fuoco dopo le pesanti accuse di Valentino Rossi: «Preferisco non commentare queste dichiarazioni. È ancora un momento troppo “caldo” per farlo. Ma tutti i piloti in qualche momento della loro carriera sportiva hanno commesso questo tipo di errori. Tutti noi piloti siamo andati in un altro box a chiedere scusa. Provo sempre a imparare dai miei errori però adesso basta, finisce lì, il fatto è che ciò che è successo è successo con Valentino, ma poteva succedere con il mio compagno di squadra o con un altro pilota. È successo a Zarco e Pedrosa nella stessa gara ma non è successo nulla. Cerco sempre di capire e analizzare tutto, ma alla fine Valentino è uno come gli altri in pista».

CLASSIFICHE

CALENDARIO

 

Tags: marquezhondarossi

Tutte le notizie di Moto Gp

Approfondimenti

Commenti