Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

MotoGp Ducati, Domenicali: «Iannone e Crutchlow sono nomi che piacciono»
© Getty Images
0

MotoGp Ducati, Domenicali: «Iannone e Crutchlow sono nomi che piacciono»

L'amministratore delegato ha già in mente i sostituti, in caso di mancato rinnovo con Dovizioso e Lorenzo

lunedì 7 maggio 2018

JEREZ DE LA FRONTERA – L’incidente in gara e la situazione contrattuale dei due piloti, non hanno certo contribuito a rasserenare l’ambiente in casa Ducati. La Rossa di Borgo Panigale rischia, per motivi diversi, di perdere entrambi i piloti al termine di questa stagione, ma in un’intervista a Sky Sport l’amministratore delegato Claudio Domenicali non sembra essere troppo preoccupato della situazione: «Dovizioso ha fatto un lavoro fantastico, quindi ci sono tutti i presupposti perché questa storia continui, ma bisogna essere in due. Oggi abbiamo una bella moto e abbiamo dei grandi piloti che la possono portare, il primo di tutti è Dovi. Vorrei che questa cosa vada in porto, se non ci riuscissimo credo che faremo una squadra fantastica per puntare al titolo anche il prossimo anno. Con Lorenzo i risultati sono mancati per entrambi, stiamo ragionando insieme».

RITORNO AL FUTURO Il massimo dirigente Ducati non si farà certo cogliere impreparato in caso di fumata nera con i due rinnovi di Dovizioso e Lorenzo: «Noi di figli ne abbiamo avuti diversi, facciamo un lavoro fantastico, fare moto da corsa e moto di serie, e abbiamo un sacco di ragazzi che hanno fatto gare bellissime. Andrea Iannone è quello che ha vinto per primo nel 2016, Cal Crutchlow ha lasciato un bellissimo ricordo, ha deciso di prendere un’altra strada, ma quando sono diventato amministratore delegato nel 2013 ho fortemente voluto che rimanesse con noi nel 2014, è un pilota che mi piace moltissimo. Oggi ha un contratto, ma fa parte dei piloti che ci piacciono moltissimo. La partita è aperta».  

RISULTATI

CLASSIFICHE

 

ducati domenicali dovizioso lorenzo

Commenti

Potrebbero interessarti