Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

MotoGp, ufficiale: Mir alla Suzuki
© LAPRESSE
0

MotoGp, ufficiale: Mir alla Suzuki

La casa di Hamamatsu ha annunciato che toccherà al giovane spagnolo affiancare il connazionale Rins

lunedì 11 giugno 2018

TORINO – Lo schieramento della MotoGp del prossimo anno è ormai quasi completo. È arrivato anche l’annuncio ufficiale da parte della Suzuki dell’ingaggio del giovane spagnolo Joan Mir, rookie in Moto2, che prenderà il posto di Andrea Iannone e affiancherà per i prossimi due anni l’altro iberico Alex Rins. L’annuncio è arrivato direttamente dalla casa di Hamamatsu attraverso un comunicato sul proprio sito.

SODDISFAZIONE È il team manager Davide Brivio a fare gli onori di casa: «Joan Mir ha solo 20 anni, è già un campione del mondo con ben 10 vittorie lo scorso anno e ha già dimostrato diverse abilità. È fiero, è arguto, è simpatico e può essere molto veloce, tutte le caratteristiche che ci piace cercare in un giovane pilota, che vuole unirsi a noi non solo per il prestigio di una moto di fabbrica ma soprattutto perché crede nel nostro progetto di corse». Gli fa eco Shinichi Sahara, Project Leader Suzuki: «Abbiamo sempre cercato di guardare avanti a piani di sviluppo a lungo termine, che includono anche scommesse su giovani piloti che riteniamo possano essere un investimento per il futuro. L’abbiamo fatto nel nostro anno di debutto nel 2015, lo abbiamo fatto ancora nel 2017 quando abbiamo firmato l’esordiente Alex Rins, che è stato confermato anche quest’anno, e lo confermiamo ulteriormente con l’accordo con Joan Mir. È un talento giovane che vorremmo vedere crescere e aiutarci a far crescere la GSX-RR e la squadra con lui».

CALENDARIO

CLASSIFICA

mir suzuki rins brivio

Commenti

Potrebbero interessarti