Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

MotoGp Ducati, Ciabatti parla del futuro di Stoner
© Alessandro Giberti Ph
0

MotoGp Ducati, Ciabatti parla del futuro di Stoner

Il direttore sportivo ha fatto sapere che, per il momento, ogni decisione è rimandata a settembre

martedì 7 agosto 2018

TORINO – Sono ormai passati quasi più di dieci anni da quando la Ducati aveva vinto in Repubblica Ceca. Prima di Dovizioso, a salire sul podio di Brno era stato, nel 2007, Casey Stoner. Dopo quasi dieci anni il pilota australiano – un excursus alla Honda prima del ritiro nel 2012 - continua a lavorare per il team di Borgo Panigale come collaudatore e ambasciatore desmodromico. Ma secondo alcune indiscrezioni, Stoner sembrerebe non essere più in grado di continuare a fare il tester Ducati, forse per l'operazione alla spalla che ha subito a febbraio di quest'anno.

CIABATTI Alle voci di corridoio sono seguite le smentite di Paolo Ciabatti, direttore sportivo del team, che durante il warm up a Brno ha dichiarato: «La situazione è questa, con Casey abbiamo due anni più uno opzionale di contratto che scade nel 2018. Abbiamo incontrato Casey nel corso del WDW di Misano e abbiamo parlato del futuro». L'intervento alla spalla «non gli permette ancora un totale utilizzo dell’articolazione e per questo abbiamo deciso di posticipare ogni decisione a fine settembre per vedere i progressi che farà in questi mesi di riabilitazione. Una volta che la sua condizione fisica sarà stabile e definitiva potremo parlare del futuro», ha concluso.

Stoner: "Non ho nessun desiderio di tornare nel Motomondiale"

stoner ducati

Commenti

Potrebbero interessarti