Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

MotoGp, novità tecniche nel 2019
© AFPS
0

MotoGp, novità tecniche nel 2019

La Grand Prix Commission ha introdotto alcune novità per la prossima stagione che riguardano le centraline elettroniche, i caschi e i materiali dei freni

giovedì 8 novembre 2018

ROMA - Previste novità in MotoGp dal 2019. È quanto ha deciso la Grand Prix Commission in una riunione tenuta lo scorso 3 novembre a Sepang in occasione del Gp della Malesia. La prima riguarda la verifica dei dati delle centraline elettroniche: il Direttore Tecnico può scaricarli sul suo terminale per verificarne la conformità ai regolamenti FIM, eliminandoli subito dopo il controllo. Il tempo di attesa tra la dichiarazione della temperatura ufficiale ambientale e l'inizio della gara è stato aumentato da 60 a 75 minuti. Questo per dare ai team più tempo per completare il processo di rifornimento.

CASCHI, FRENI E MULTE La Commissione, inoltre, ha approvato i nuovi standard della FIM per i caschi e fornito specifiche più dettagliate per i materiali utilizzati per i tubi dei freni e le pompe dei freni. Infine, aumenteranno le sanzioni pecuniarie (ora sono a 200€) per chi supera ripetutamente i limiti di velocità nella corsia dei box.

Tutto sulla MotoGp

Motogp 2019 Regolamento

Commenti