Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

MotoGp Honda, Doohan: «Lorenzo non ha più scuse contro Marquez»
© Getty Images
0

MotoGp Honda, Doohan: «Lorenzo non ha più scuse contro Marquez»

La vecchia gloria della scuderia commenta l'arrivo del maiorchino «Ora hanno la stessa moto, può batterlo»

martedì 18 dicembre 2018

ROMA - Ha terminato i test di Jerez con 39 millesimi di scarto dal suo nuovo compagno di squadra, dimostrando di poter correre al livello di Marquez ora che guidano la stessa moto. Ora che ha le stesse risorse, Jorge Lorenzo «non ha più scuse» per non battere Marc Marquez. È l'opinione di Mick Doohan, che con la scuderia giapponese ha vinto cinque titoli mondiali consecutivi, dal 1994 al 1998. 

NUOVE SFIDE - «Credo che Jorge abbia accettato di andare alla Honda proprio per gustarsi la sfida con Marquez - ha detto Doohan in un'intervista al sito della MotoGp - per sapere se è ancora in grado di batterlo. Ora non avrà più scuse, perché hanno le stesse risorse. L'unico vantaggio di Marquez è che è già lì da tempo e conosce i metodi di lavoro della Honda a cui invece Lorenzo dovrà adattarsi». In definitiva, dalla grande competizione nel box, la Honda potrà solo trarre vantaggi secondo Doohan: «Con le indicazioni di due grandi piloti come loro, forti mentalmente e con stili di guida diversi, costruiranno una moto estremamente competitiva».

Tutto sulla MotoGp

Motogp doohan honda

Commenti