Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

MotoGp, Lorenzo: «Vincere con la Ducati è stato speciale»
© Getty Images
0

MotoGp, Lorenzo: «Vincere con la Ducati è stato speciale»

Il pilota maiorchino, passato alla Honda, fa un bilancio dei due anni passati con la Rossa: «Insieme abbiamo costruito la moto più completa, bisogna andarne fieri»

giovedì 27 dicembre 2018

ROMA - Ha passato un anno e mezzo senza vincere in Ducati, ma quando finalmente ci è riuscito si è sentito "il re del mondo". Così Jorge Lorenzo parla delle sensazioni provate dopo aver trionfato nel 2018 al Gp del Mugello. «È stata una vittoria speciale, perché è arrivata dopo tanto tempo e un periodo sfortunato. Poi ho vinto di nuovo a Barcellona, sono arrivato secondo a Brno e ho vinto in Austria dopo un bel duello con Marquez - spiega Lorenzo - Per due mesi siamo stati i migliori e solo la sfortuna mi ha impedito di vincere ancora».

COMPETITIVO Adesso Lorenzo ha lasciato la Ducati e si è trasferito alla Honda. Non è riuscito a vincere il titolo, ma ritiene comunque che il suo bilancio a Borgo Panigale sia stato positivo: «Ho dimostrato di essere in grado di gestire la moto, di riuscire ad andare veloce. Insieme abbiamo fatto sì che la GP18 fosse la moto più completa in circolazione e dobbiamo esserne orgogliosi. C'era il potenziale per replicare il titolo di Stoner. Sono sicuro che se fossi rimasto nel 2019 sarei stato competitivo da subito, ma questo non è stato possibile». 

Tutto sulla MotoGp

Motogp lorenzo ducati

Commenti