Motori

Due Ruote

Schell (Mercedes): "Obiettivo 2014? Confermarci al top"

twitta

giovedì 2 gennaio 2014

1) Come è stato il 2013 della Casa che rappresenta?

Mercedes viaggia veloce nel mondo, con un nuovo record di vendite, e va veloce anche nel nostro Paese. In Italia, nei primi undici mesi di quest’anno, abbiamo venduto oltre 42 mila vetture Mercedes, superando con trenta giorni di anticipo il totale dell’intero anno scorso. Un risultato ancora più importante se pensiamo che il mercato nazionale continua a vivere una fase difficile.Gli Italiani amano la Stella e l’entusiasmo con cui hanno accolto la nostra nuova generazione di automobili è la dimostrazione che prodotti belli, innovativi e sempre più efficienti, insieme a strategie commerciali attente alle reali esigenze dei clienti, fanno la differenza.

 

2) Quale il modello di punta sul mercato?

Sicuramente la nuova Classe A ha offerto un contributo significativo non solo a raggiungere gli ottimi risultati di vendite, ma anche nel rinnovare l’immagine al Marchio, avvicinando nuovi Clienti, più giovani e attenti a valori quali design, sportività e tecnologia. 

 

3) Quanti e quali saranno i nuovi modelli che lancerete nel 2014 in Italia e nel mondo?

Il 2014 sarà l’anno della nuova Classe C e di GLA. La nuova Classe C rinnova una vera e propria icona del Marchio all’insegna del design, oggi più sportivo e dinamico, della tecnologia, legata principalmente alla sicurezza e all’efficienza, e al comfort. La nuova Classe C è una baby Classe S che siamo certi sorprenderà i Clienti tradizionali, conquistandone di nuovi. GLA, altra protagonista del prossimo anno, è invece il primo crossover della Stella, la nostra ambasciatrice in un segmento che ha visto nel 2013 una crescita importante. Disponibile a due e quattro ruote motrici, lunga quattro metri e mezzo, GLA rappresenta la scelta ideale per l’utilizzo quotidiano in città, garantendo le massime prestazioni off-road tipiche dei fuoristrada Mercedes. Una nuova Stella, protagonista anche nel prezzo che parte da meno di 32 mila euro. Le vedremo in concessionaria entrambe da marzo.

 

4) Cosa si aspetta dal 2014 in termini di vendite di marchio, di modelli e come mercato in generale?

Il prossimo anno siamo fiduciosi di poter confermare il trend positivo che ha premiato i nostri Marchi nel 2013, sperando anche in una ripresa generale del mercato. 

 

5) Si aspetta qualche intervento dal Governo italiano per sostenere un mercato in crisi e se sì quale ritiene siano quelli più appropriati per combattere la contingenza attuale e quella futura?

Le vendite nel nostro Paese sono fortemente condizionate da una pressione fiscale senza eguali in Europa che fa aumentare in maniera insostenibile i costi di utilizzo e mantenimento, sia per le aziende che per i privati. Sarebbe opportuno varare provvedimenti di riduzione della fiscalità sui carburanti, sostegno a veicoli a basse emissioni ed una fiscalità dell’auto aziendale in linea con quella europea, misure che potranno certamente sostenere il necessario rilancio del mercato dell’auto.

 

6) Sicurezza e tecnologia, quali novità porterete nel 2014?

La parola chiave sarà ’Intelligent Drive’, un nuovo corso tecnologico che, attraverso soluzioni di nuova generazione, rende le nostre automobili sempre più sicure e la guida ancora più rilassata e confortevole. Dispositivi già disponibili oggi sulla nostra gamma e che troveremo anche sulla nuova GLA e Classe C.

 

7) Come sarà il 2014 della mobilità sostenibile? Quali le vostre eventuali strategie a riguardo?

Immaginiamo il futuro sviluppo dell’automobile attraverso tre diverse fasi. La prima, già in corso, vede un continuo affinamento degli attuali propulsori a combustione interna benzina e diesel, sempre più efficienti ed eco-compatibili come il nostro 250 CDI: un 2.100 cc di cilindrata, 204 CV e 150 kW di potenza, esente dal superbollo, disponibile sull’intera gamma. La fase successiva, che ha già mosso i suoi primi passi, vede la progressiva elettrificazione dell’auto, attraverso diverse soluzioni di ibrido in cui il motore elettrico sarà sempre più protagonista assoluto: la nuova Classe E BlueTEC HYBRID ne è l’esempio più attuale. La terza ed ultima fase è rappresentata dall’automobile a zero emissioni, soluzione che sarà resa possibile, in ambito urbano, dalla trazione elettrica mentre in ambito extraurbano dall’idrogeno. smart fortwo electric drive, è un prodotto estremamente innovativo che ci introduce in questa nuova era della mobilità. Prodotti, ma anche soluzioni di mobilità come car2go, l’innovativo car sharing firmato smart che a pochi mesi dalla start-up di  Milano conta già oltre 50.000 registrazioni e che presto arriverà anche a Roma

 

8) La sua personale top ten delle automobili del passato e di quelle attuali.

Nel garage dei miei sogni c’è la Mercedes 300 SL ‘Ali di Gabbiano’, la Mercedes 600 Pullman, una Porsche 911, una Ferrari Dino 246 GTS, la Mercedes CLS, la Mercedes CLA, e la Mercedes SLS.

 

9) C’è uno sport al quale le piacerebbe avvicinare il marchio che rappresenta?

I valori dello sport sono molto vicini a quelli del nostro Marchio. Per questo motivo siamo presenti sui campi dei principali appuntamenti internazionali: dal golf all’equitazione, dal tennis al beach volley. Senza dimenticare la Formula Uno dove, proprio quest’anno, il team Mercedes-AMG Petronas ha conquistato il secondo posto nella classifica costruttori. Lo sport per Mercedes-Benz è anche un prezioso strumento educativo e per questo sosteniamo a livello globale la Fondazione Laureus in numerosi progetti che vedono coinvolti ragazzi e bambini che provengono da realtà e contesti disagiati. Un impegno raccoglie il messaggio del primo ambasciatore di Laureus nel mondo, Nelson Mandela, convinto del potere dello sport nel cambiare il mondo, nel suscitare emozioni. Nel ricongiungere le persone come poche altre cose e risvegliare la speranza là dove prima c’era solo disperazione.

 

10) Se potesse, quale personaggio pubblico affiancherebbe al marchio che rappresenta? E perché?

Fascino, responsabilità e perfezione sono i valori che da sempre rappresentano il nostro Marchio, il nostro ambasciatore ideale è in grado di riconoscere queste qualità e farle proprie nella vita di tutti i giorni.

 

Tutte le notizie di Motori

Approfondimenti

Commenti