Motori

Due Ruote

Spectre, le nuove Bond Car sono un trionfo made in UK

L'Aston Martin DB10 guidata da Daniel Craig, ma anche la supersportiva Jaguar C-X75 e il velocissimo SUV Range Rover Sport SVR: ecco cosa vedremo al cinema dal 5 novembre. twitta

lunedì 26 ottobre 2015

 Francesco Colla

ROMA - James Bond non è solo uno dei personaggi più celebrati del grande schermo o un blockbuster assicurato. E' un personaggio in grado di rendere iconico qualsiasi oggetto tocchi. Orologi, occhiali da sole, abiti e ovviamente auto. E se grazie a Sean Connery l'Aston Martin DB5 è diventata l'auto più famosa della storia del cinema, la sua erede DB10 si appresta a regalare nuovo lustro alla fama di Gaydon grazie all'imminente Spectre, 24° film della saga di 007 in uscita nelle sale italiane il 5 novembre. Ma la sportiva DB10, concept car creata in pochi esemplari appositamente per le riprese e di cui ancora non si conoscono le specifiche tecniche, non è l'unica supercar presente nel film.

Jaguar e Land Rover hanno infatti prestato, come ormai noto, alcuni esemplari esclusivi realizzati dalla divisione Special Vehicles Operations del Gruppo britannico. La Casa del Giaguaro, vedi gallery, ha fornito la sua C-X75, concept car equipaggiata con motore V8 5.0 litri da 550 cavalli, definita "la Jaguar più avanzata mai realizzata", mentre Land Rover è rappresentato dalla Range Rover Sport SVR, uno dei SUV più potenti del mondo, che monta lo stesso propulsore della sportiva ed è in grado di raggiungere i 260 km/h, scattando da 0 a 100 in soli 4,7 secondi. Sportive da sogno, SUV ma anche off-road (molto) duri e puri: nel cast infatti figurano anche alcuni esemplari di Defender customizzati appositamente con ruote da 37 pollici e un assetto adatto ad affrontare ogni terreno. Un garage di auto molto diverse tra loro ma accomunate dall'essere 1005 made in England, come l'agente segreto al servizio di Sua Maestà. 

    

Tags: JAGUARLand RoverASTON MARTIN

Tutte le notizie di Cinemotori

Approfondimenti

Commenti