Motori

Due Ruote

CIV Vallelunga: pubblico e spettacolo

twitta

lunedì 18 maggio 2015

Si sono corsi sul circuito romano "Piero Taruffi" di Vallelunga il terzo e quarto round stagionali del Campionato Italiano Velocità. Oltre 10.000 le presenze sugli spalti e nel paddock per l'evento a due ruote più importante del calendario nazionale.

PIRRO IN FUGA
- Dopo aver fatto sua la vittoria di sabato, il pilota Ducati Barni Racing trionfato anche domenica conquistando 50 punti per una classifica generale che lo vede ora saldamente in testa. A metterlo in difficoltà ci ha provato Fabrizio Perotti (BMW) ma alla fine ha dovuto accontentarsi della seconda piazza sia in gara che in campionato. Terza, la nuova Yamaha R1 portata in pista dal francese Jeremy Guarnoni. Da segnalare il ritiro di Goi per un problema tecnico e la scivolata di Andreozzi.

BOTTA E RISPOSTA
- Marco Bezzecchi, pilota Mahindra Peugeot, ha replicato al romano Fabio Di Giannantonio. Quest'ultimo aveva fatto sua la vittoria di sabato (anche grazie ad una scivolata dello stesso Bezzecchi mentre si trovava in testa) ma il rivale si è ripreso tutto, con gli interessi, domenica: vittoria per distacco e nuova leadership del campionato per lui. In seconda piazza Edoardo Sintoni, autore del giro record su MotoTM. Terzo il giovanissimo Dennis Foggia su RMU, al primo podio stagionale.

 

MV SQUALIFICATA - Dopo la vittoria di sabato di Stefano Cruciani (Kawasaki) sul filo del rasoio, Massimo Roccoli ha dato il massimo per portare a casa la gara della domenica. Ci era anche riuscito, dopo una battaglia durata tutta la gara proprio con il marchigiano ma in sede di verifica la sua MV non si è accesa ed è stata squalificata. Doppietta, quindi per Cruciani (ora a soli tre punti da Roccoli in campionato) davanti a Marco Bussolotti (Kawasaki) e all'esperto e agguerrito Diego Giugovaz, tornato al tricolore nelle zone che contano.

TACCINI: MI MANDA MICHEL FABRIZIO
- Nelle altre classi, da segnalare la vittorie di Nicola Di Rago (4T) e Fedeirco Drago (2T) nella categoria sport e di Celestino Vietti Ramus (250 4T) nella Premoto3. Nella stessa categoria ma nella classifica dedicata alle 125 2T, è stata doppietta per il 12enne romano Leonardo Taccini, pilota gestito al box da Michel Fabrizio, manager di MF84 by VL Team. 

Tutte le notizie di News Motori

Approfondimenti

Commenti