Due Ruote

Motori

Suzuki RM-Z 450: la moto dei campioni

twitta

venerdì 23 maggio 2014

Sentirsi come i campioni del mondiale. Questo l'obiettivo dei progettisti Suzuki quando hanno pensato alla nuova versione della RM-Z450, realizzata grazie alla collaborazione dei team e dei piloti iscritti al campionato iridato e all'AMA. Due sono le novità più attese per questo modello: il rivoluzionario sistema “Suzuki Holeshot Assist Control” (S-HAC), e la nuova forcella Showa SFF-AIR, oltre a un numero considerevole di migliorie tecniche. Il sistema “Suzuki Holeshot Assist Control” aiuta il pilota a essere maggiormente veloce alla partenza e dispone di due diverse modalità di utilizzo. Per le superfici dure o in condizioni scivolose al cancelletto di partenza, c'è la modalità “A-Mode”: in questa impostazione, l’S-HAC altera i tempi di accensione per ridurre lo slittamento delle ruote e per fornire accelerazione regolare. Quando le condizioni del terreno forniscono una migliore trazione ed è necessaria una partenza più aggressiva, si sceglie la modalità “B-Mode”:  Holeshot Assist, in questo caso, anticipa i tempi di accensione per consentire una maggiore risposta dell'acceleratore. 

Un’altra novità per il 2015 è la forcella Showa SFF-AIR (a camere separate), un miglioramento tecnico rispetto alla versione utilizzata lo scorso anno,  caratterizzata da una molla a spirale in uno stelo e da un ammortizzatore idraulico nell’altro. Non necessita, inoltre, di ulteriori regolazioni da effettuarsi sulla base del peso dei piloti o del livello di abilità. La sospensione anteriore pesa circa un kg in meno. Le altre modifiche riguardano le parti interne del telaio, rimodellate per ottimizzare la rigidità, un migliore avviamento del motore, un migliore raffreddamento grazie ai tubi dell'acqua rivisti e un cambio marcia più morbido. 

Tutte le notizie di Fuoristrada

Approfondimenti

Commenti