Due Ruote

Motori
Iron Lilies, le harleyste d'acciaio

Iron Lilies, le harleyste d'acciaio

Nove ragazze americane, ispirate da tre icone femminili di inizio '900, hanno dato vita alla "sorellanza" Harley-Davidsontwitta

mercoledì 16 marzo 2016

 Francesco Colla

ROMA - Girsl just want to have fun, cantava Cindy Lauper. All girl, all Harley, all fun aggiungono le Iron Lilies, nove motocicliste con base a Orlando, Florida, accumunate dalla grande passione per le Harley-Davidson. E per la vita biker ovviamente: tatuaggi, pelle e stivali fanno da contorno a un gruppo nato nel 2015 per unire le donne in una "sorellanza" ispirata a grandi icone femminili a due ruote. Una trinità formata da ben tre Lillian: Lafrance, che negli anni '20 diventò la prima stunt su due ruote, Hauerwas, che negli stessi anni percorse decine di migliaia di km negli States in sella alla sua Harley e Farrow, rpima donna ad aprire una concessionaria dedicata alla casa di Milwaukee.

NEL NOME DEL PADRE - La fondatrice si chiama Leticia Cline e ha ereditato la passione dal padre: "Sono praticamente nata su una Harley - si legge sul suo blog - Recentemente mi hanno chiesto perché abbia scelto una Harley quando ci sono tante moto tra cui scegliere. Non ho esitato a rispondere: si tratta di eredità e tradizione. Quando vado in garage e vedo la mia Harley penso a mio padre. La mia moto è un costante ricordo di fatti memorabili della mia vita, passati, presenti e di quelli ancora da vivere". 

Harley, le novità di EICMA 2015

APERTO A  TUTTE - Le nove sorelle negli USA sono già delle celebrità e sono state tra le protagoniste della 75esima edizione della Daytona Bike Week, uno dei più grandi raduni al mondo dedicate alle custom. Entrare nel gruppo è facile, basta contattare le Lilies sul loro sito web e non importa se le novizie sono biker alle prime armi o non posseggono una moto: gli incontri sono aperti a tutte e sono disponibili corsi per imparare a diventare vere harleyste. 

Tags: Harley Davidson

Tutte le notizie di Moto club

Approfondimenti

Commenti