Due Ruote

Motori

Honda: “MotoGp” stradale da 188.000 euro

Marc Marquez ha tolto il velo alla RC213V-S omologata per la strada: con il kit vanta 215 cv e pesa 160 kg. Il prezzo? 188.000 euro  twitta

giovedì 11 giugno 2015

di Federico Porrozzi

Per rimarcare il concetto iper-sportivo del suo ultimo modello, Honda ha scelto il paddock del circuito di Barcellona (teatro dell’imminente round della MotoGp) come sede di una delle presentazioni più attese dagli addetti ai lavori. Protagonista dell’evento è stata la RC213V-S, ovvero il prototipo Honda MotoGp trasformato e omologato per l’utilizzo su strade aperte al pubblico. 

PAROLA DI MARC – La dichiarazione di Marc Marquez, che insieme al compagno di squadra Dani Pedrosa ha tolto il velo alla RC213V-S e che è stato protagonista di un test su pista proprio in sella alla nuova “bomba” Honda, rende bene l’idea di quanto questa supersportiva sia vicina alla sua RC213V da MotoGp. “La posizione di guida, la guida stessa e anche l’angolo di piega di della RC213V-S sono molto simili a quelle della RC che guido ad ogni gara”. 

“STRADALIZZATA” - Dalla RC213V, la S ha ereditato le caratteristiche che permettono una importante concentrazione delle masse, la riduzione degli attriti, il peso ridotto e la cura dei particolari. Rispetto alla “sorella” da MotoGp, per consentire alla S la circolazione su strade pubbliche sono stati aggiunti i gruppi ottici, il portatarga e la targa, le frecce, gli specchietti, lo scarico in titanio con catalizzatore (identico nel disegno a quello della MotoGp), il tachimetro ma anche il clacson, il motorino di avviamento, la chiave (Smart Key) e il cavalletto centrale. Per facilitare le manovre, invece, l’angolo di sterzo è stato aumentato da 15 a 26 gradi. Ci sono anche pneumatici Bridgestone RS10, dischi freno Yukata in acciaio, pastiglie Brembo e un cambio convenzionale a 6 marce al posto del seamless utilizzato dai piloti. 

PIU’ EMOZIONI CHE CAVALLI - Da segnalare un aspetto importante: in Giappone, i progettisti non hanno puntato forte sulle prestazioni esagerate quanto piuttosto sul cercare di ricreare (su strada) le stesse sensazioni di guida che si hanno salendo su vera MotoGp. Che non vuol dire per forza avere 238 cv come la moto di Marquez. La versione S normale vanta 160 cv e pesa 170 kg ma sia la Casa che lo stesso Marc (chi meglio di lui) garantiscono le stesse emozioni ma se proprio si vuole esagerare, sarà disponibile anche un kit di potenziamento riservato all’utilizzo in pista che porta la S ad avere oltre 215 cv e a pesare quanto la RC213V da MotoGp: 160 kg. 

UGUALI E DIVERSE - Dotata di un motore 4 cilindri a V di 90° con distribuzione a cascata di ingranaggi, la RC213V-S ha lo stesso alesaggio della MotoGp (81 mm) ma si differenzia per i carter (alluminio al posto del magnesio) per le bielle, i pistoni e le valvole non più pneumatiche. Il telaio è uguale a quello della sorella da pista, a diamante in alluminio e su di esso sono fissati un forcellone bibraccio ricavato dal pieno con unità Pro-Link e una forcella pressurizzata Ohlins “racing”. L’impianto frenante, montato sui cerchi in alluminio ma identici alla MotoGp nel disegno,  vanta l’ABS, un doppio disco anteriore con pinze monoblocco e un singolo posteriore.

SERIE LIMITATA - La RC213V-S, omologata Euro4, sarà disponibile nella livrea rosso-bianco-blu con il sole rosso della bandiera giapponese in bella vista sulla carena (in carbonio realizzata a mano) oppure nell’aggressiva colorazione nero-fibra di carbonio. Questo modello sarà costruito dalla HRC al ritmo di un esemplare al giorno e in edizione limitata. Per ora si parla di poco più di 200 pezzi in programma. Per questo nuovo modello, che avrà un prezzo record per le moto di serie (188.000 euro), Honda comincerà a registrare le richieste di ordine dei clienti a partire dal 13 luglio 2015 attraverso il sito www.rc213v-s.com

Tags: hondahrcmarquezMotogprc213v-s

Tutte le notizie di Novita

Approfondimenti

Commenti