Due Ruote

Motori
Kawasaki: la ZZR da 200 cv si rinnova

Kawasaki: la ZZR da 200 cv si rinnova

E’ una delle moto più potenti in circolazione: la ZZR ha un motore da 1.400 cc ed è stata rivista in numerosi particolari  twitta

giovedì 15 ottobre 2015

di Federico Porrozzi

Sportiva con un occhio al turismo: la ZZR1400 è una delle moto più potenti e veloci presenti oggi sul mercato e, a poche settimane dal debutto previsto all’EICMA, Kawasaki ha scelto di togliere il velo all’edizione 2016.

EURO4 - Le modifiche previste per la ZZR1400 e la ZZR1400 Performance Sport riguardano soprattutto telaio, motore ed elettronica: per rispettare la nuova norma anti-inquinamento Euro 4, infatti, sono stati modificati i parametri della centralina, è stato aggiunto un sistema di filtraggio dei vapori benzina e rivisto l’impianto di scarico. Mantenendo inalterata la curva di potenza del suo motore da 1.441cc.

NUOVA STRUMENTAZIONE - Anche la strumentazione è stata aggiornata: i nuovi quadranti e il display LCD migliorano la visibilità giorno e notte e rendono ancora più leggibili sia l’aumento della visibilità che il numero di giri. 

FRENI MIGLIORATI - Il modello Performance Sport, che vanta un maggior numero di componenti speciali rispetto alla versione standard, è stato ulteriormente migliorato, con nuove pinze monoblocco Brembo M50 abbinate ad una pompa freno radiale sempre della Brembo con tubi in treccia.
Da segnalare anche la presenza, per queste nuove versioni di un monoammortizzatore Ohlins TTX39 con setting dedicato e di un impianto di scarico firmato Akrapovic.

Tags: kawasakizzr1400

Tutte le notizie di Eicma

Approfondimenti

Commenti