Due Ruote

Motori
EICMA, Triumph Tiger 800: artigli da fuoristrada

EICMA, Triumph Tiger 800: artigli da fuoristrada

La casa inglese ha svelato a Milano il restyling della sua crossover di grande successotwitta

martedì 7 novembre 2017

Un segmento combattuto, quello delle avventurose di cilindrata medio/alta, che vede sempre più protagoniste contendersi la corona di regina. Ad EICMA 2017 Triumph propone importanti aggiornamenti per le sue Tiger 800 XC (più incline all'off-road) e XR (più stradale), con modifiche al motore 3 cilindri, alla ciclistica e un generale affinamento della dotazione tecnica. 

3 CILINDRI DI NUOVA GENERAZIONE - In realtà, non proprio uno stravolgimento, ma una ottimizzazione tecnica volta a rendere ancora più efficiente la resa del tricilindrico che equipaggia le Tiger 800 XC e XR. Il dato sulla potenza si assesta sui 95 CV, mentre una rapportatura del cambio rivista rende l'erogazione più coinvolgente, con una reattività maggiore alle basse velocità. Sui modelli XC arriva una nuova modalità di guida "Off-Road PRO" per esaltare le doti del mezzo in fuoristrada. In totale, quindi, i riding mode proposti, che adeguano il mezzo alle diverse condizioni d'uso, possono arrivare fino a 6. Alleggerito, infine, l'impianto di scarico, che propone ora una sonorità ancora più piena e aggressiva. 

NOVITÀ TECNICHE - Tra i principali aggiornamenti introdotti con i nuovi modelli spiccano l'inedito impianto frenante Brembo, la geometria delle sospensioni rivista (Showa regolabili), la strumentazione TFT full-colour, i blocchetti di comando retroilluminati e fari full-LED. Per l’intera gamma Tiger 800 è stata inoltre rivista l’ergonomia di guida: il manubrio è stato arretrato di 10 mm per una posizione in sella più raccolta e aggressiva; e arriva anche un nuovo parabrezza regolabile su cinque posizioni con diffusori aerodinamici per una maggiore protezione. Da segnalare, infine,i nuovi pneumatici off-road approvati e omologati. 

TECNOLOGIA A BORDO - Il pacchetto proposto a bordo delle inarrestabili della Casa di Hinckley offre una dotazione di tutto rispetto: ABS, controllo di trazione, acceleratore ride-by-wire, cruise control, manopole e selle riscaldabili, prese ausiliarie di alimentazione, sella regolabile in due posizioni con una variazione di 20 mm (810-830 mm sulle versioni XR, 840-860 mm sulle versioni XC). È inoltre disponibile una versione XRX con sella ribassata (Low Seat) che riduce l’altezza della seduta da terra a 760 mm, con una differenza di 50 mm rispetto agli altri modelli della gamma. 

MODELLI TIGER 800 2018 - L’entry-level Tiger XR, il modello intermedio XRx e la top di gamma XRt, sono dedicate a chi si muove prevalentemente su strada, mentre la Tiger XCx, la XCa full-optional sono perfette per gli amanti del fuoristrada. È inoltre disponibile una versione con kit di depotenziamento per patente A2, così da rendere accessibile la nuova gamma Tiger al maggior numero di motociclisti possibile. Una volta ottenuta la patente A, i concessionari ufficiali Triumph potranno facilmente riportare la moto alla configurazione originale.

Tags: triumphtiger800

Tutte le notizie di Eicma

Approfondimenti

Commenti