Due Ruote

Motori
Kawasaki Ninja 400: come Jonathan Rea

Kawasaki Ninja 400: come Jonathan Rea

Una piccola superbike per sognare prestazioni (su pista) come quelle del campione del mondo e di Sykestwitta

mercoledì 8 novembre 2017


La Ninja 400 è la nuova porta d'accesso alla gamma sportiva della Casa giapponese con un look, dallo spiccato accento racing, che richiama le ammiraglie ZX-10R e H2. Cuore pulsante di questo modello è un vivace bicilindrico in parallelo da 399 cc, capace di esprimere la potenza massima di 45 CV e un picco di coppia di 38 Nm a 8.000 giri/min. La forcella è da 41mm, a garantire arresti decisi, invece, ci pensano 2 dischi a margherita uno all'anteriore e uno al posteriore. 

MANEGGEVOLE E LEGGERA - La posizione di guida è stata studiata per offrire il massimo equilibrio tra comfort e sportività, mentre l’altezza della sella, 785mm, consente a chiunque di toccare  a terra senza problemi. Per la nuova Kawasaki Ninja 400 viene dichiarato un peso di 168 Kg, una carenata facile e con costi di gestione contenuti, che ambisce ad un target di potenziali acquirenti ampio e trasversale. Due le colorazioni previste: verde/nera, ispirata alla livrea del Kawasaki Racing Team e un'aggressiva total black.

Tags: kawasakininja400eicma

Tutte le notizie di Eicma

Approfondimenti

Commenti