Motori

Due Ruote

Honda SH300i: novità a Motodays

twitta

lunedì 9 marzo 2015

Nel 2014, di SH300 ne sono stati venduti in Italia 6.498 esemplari. Tradotto in breve, vuol dire il secondo posto in classifica tra tutte le due ruote (moto e scooter) vendute l’anno scorso nel nostro Paese. Davanti a lui, solo il fratello “minore” SH 150 (a quota 8.457) e, dietro, il “fratellino” SH 125 (5.632). Roma, ovviamente, è simbolo delle grandi città che hanno decretato il successo di questa sigla ormai leggendaria e per questo motivo Honda ha deciso di lanciare il restyling del 300 proprio in occasione di Motodays, Salone Moto e Scooter della capitale.

TELAIO E MOTORE RINNOVATI - Il nuovo SH300i ABS 2015 si basa sulla stessa formula che negli anni ha reso vincente il suo predecessore ma presenta un nuovo telaio in acciaio, progettato per ottenere un vano sottosella capace di accogliere un casco integrale e migliorare l’agilità e la maneggevolezza. Con la sella a 805 mm e la pedana sagomata, è facile toccare con i piedi a terra. Accelerazione, ripresa e velocità al top della categoria sono rese possibili grazie al rinnovato motore monocilindrico a 4 valvole da 279 cc ad iniezione elettronica PGM-FI, aggiornato in tutti i componenti (compresa la trasmissione) per contribuire alla riduzione degli attriti interni ed ottenere così un sensibile incremento della coppia e della potenza erogate ai regimi bassi e medi, oltre ad un miglioramento dell’efficienza dei consumi. IL PRIMO CON EURO4 - Il nuovo SH300i è il primo veicolo a due ruote al mondo ad ottenere l’omologazione Euro4, un primato assoluto ottenuto con un anno di anticipo sull’entrata in vigore dei futuri obblighi di legge. A livello estetico, si notano gruppi ottici a Led e il design slanciato delle sovrastrutture. Il sistema di chiusura e avviamento è dotato di Smart?Key: non c’è più bisogno di inserire la chiave nella serratura per accendere lo scooter ma basta avvicinarsi al mezzo e spingere il pulsante di start. Con un raggio d’azione di 2 metri, infatti, l’attivazione dell’elettronica di bordo è immediata e il commutatore dietro lo scudo, nella stessa posizione in cui si troverebbe una normale chiave di contatto, facilita tutte le operazioni.

PESO CONTENUTO - Il reparto sospensioni è stato messo a punto con un set-up aggiornato della forcella telescopica, con steli da 35 mm, e degli ammortizzatori regolabili nel precarico delle molle. Ne risulta così un assetto neutro ma rigoroso che rende il nuovo SH300i ABS controllabile sia sui percorsi accidentati che sulle strade a scorrimento veloce. Il merito è anche del peso contenuto (169 kg in ordine di marcia e con il pieno di benzina), ovvero un kg in meno rispetto al precedente modello. Per quanto riguarda l’impianto frenante, la novità arriva dall’utilizzo di un ABS a due canali di serie, che rende sicura e affidabile la frenata in qualsiasi condizione del fondo stradale.

Quattro i colori disponibili (bianco, nero, grigio e rosso) per uno scooter che sarà nei concessionari da tarda primavera ad un prezzo ancora da definire.

Tutte le notizie di News Motori

Approfondimenti

Commenti