Due Ruote

Motori
Harley-Davidson, il coast to coast al femmnile del 1915

Harley-Davidson, il coast to coast al femmnile del 1915

L'incredibile viaggio attraverso l'America di due donne in sella a un sidecar H-D. twitta

martedì 18 agosto 2015

 F.C.

ROMA - Il 2 maggio 1915, mentre in Europa infuriava la Prima Guerra Mondiale e l’Italia si apprestava ad entrare nel conflitto, due donne, partivano per un’avventura destinata a entrare nei libri di storia. Perlomeno in quelli di storia due ruote. Effie Hotchiss e sua madre Avis partirono da Brooklin per attraversare gli Stati Uniti con destinazione San Francisco, in sella a un sidecar Harley-Davidson. Un’impresa da pazze, attraversando territori ancora in parte selvaggi, tra vaste pianure, deserti e difficoltosi passi montani. Eppure la coppia di improbabili biker in poco più di tre mesi arrivò a destinazione e l’Harley-Davidson Dealer Magazine le immortalò, stanche e sorridenti, in riva all’oceano Pacifico affianco al loro sidecar. Ma non era abbastanza: girate le ruote verso oriente le due ripartirono verso casa, attraversando il deserto del Nevada, lo Utah, poi su fino a Chicago e Milwaukee, per un breve pellegrinaggio nella patria dell’Harley-Davidson.

Il team fece finalmente ritorno a casa in ottobre, dopo un viaggio di sei mesi. Ma l’impresa non venne tentata per la gloria: come spiegò semplicemente Essie “Volevamo vedere l’America e il sidecar tre marce Harley-Davidson mi sembrava la soluzione migliore per trasportare nel migliore dei modi le valige e mamma”. Un’ottima fonte di ispirazione per le prossime vacanze in moto. 

Tags: harley-davidson

Tutte le notizie di Speciale vacanze in moto

Approfondimenti

Commenti