Motori

Due Ruote

Michela Cerruti sesta assoluta al Ring

Risultato memorabile per la pilota BMW che ha concluso al sesto posto assoluto una delle più impegnative gare di Endurance al mondo.twitta

martedì 19 maggio 2015

Michela Cerruti sesta assoluta al Ring

C'è vita oltre la Formula E. Michela Cerruti, dopo l'uscita dal team Trulli nel mondiale per monoposto elettriche, ha centrato un risultato storico per una pilota. Sesta assoluta alla 24 Ore del Nürburgring 2015, con 152 auto scese in pista (102 quelle arrivate al traguardo) sul tracciato che per l’occasione unisce la terribile Nordschleife con la pista dove si svolge il Gran Premio di Formula 1 in una delle grandi classiche del mondo Endurance.  La gara di Michela, partita al volante della BMW Z4 GT3 ufficiale del team Walkenhorst condivisa con i compagni Felipe Laser, John Edwards e Daniel Keilwitz, è stata praticamente perfetta, nonostante le tante incognite atmosferiche e le insidie agonistiche che la competizione da sempre riserva ai suoi partecipanti. Dopo avere preso la settima piazza intorno alla metà gara, la coupé bavarese numero 17 ha guadagnato un'ulteriore posizione nel finale, permettendo a Miki di festeggiare come meglio non si poteva uno splendido debutto. La pilota, terminata la masscrante 24 Ore, ha dichirato: "E' una gioia infinita, una delle più grandi della mia vita e, se fosse per me, ricomincerei la gara già domattina. Durante tutta la corsa non c'è stato il minimo problema: il team è stato fenomenale, e noi piloti abbiamo potuto mantenere un passo altissimo senza mai staccarci dal gruppo dei primi. 

"Ho guidato dall'1:30 fino alle 4 del mattino - ha proseguito Michela  - Un'esperienza indimenticabile. Dal traffico alla visibilità, dal meteo fino al... fumo dei tanti barbecue accesi intorno alla pista, è stato unico. Inoltre, riuscivo a girare con lo stesso passo avuto durante il giorno, dimostrando la competitività della vettura. Siamo sopravvissuti a tutto, dalla pioggia con le slick, all'asciutto con le rain, evitando i tanti incidenti e le insidie tipiche di questo evento. Sono felicissima, e sono felici anche in BMW: la 24 Ore del Nürburgring porta tanta pressione, ed è stato fantastico dimostrarci all'altezza della situazione". 

 

 

Tags: Michela CerrutiBMW Z424 Ore del Nurburgring

Tutte le notizie di Gare

Approfondimenti

Commenti