Motori

Due Ruote
WTCC, Monza si chiude nel segno della Volvo

WTCC, Monza si chiude nel segno della Volvo

Thed Bjork è secondo in classifica staccato solo di 15 punti e le Volvo hanno dimostrato di essere in grande formatwitta

domenica 30 aprile 2017

 Alessandro Vai

MONZA - Dopo l'esordio a Marrakech il World Touring Car Championsip sbarca in Italia e arriva a Monza, con le Volvo S60 ufficiali decise a dare battaglia alle Honda Civic per conquistare la testa del campionato. Obiettivo non del tutto raggiunto visto che in testa alla classifica piloti c'è ancora Thiago Monteiro, ma dopo il weekend nel Tempio della velocità, Thed Bjork si trova al secondo posto staccato solo di 15 punti e soprattutto le Volvo hanno dimostrato di essere in grande forma.

STAGIONE - Per il proseguo della stagione, dunque, c'è da attendersi un duello sul filo del rasoio tra i due squadroni ufficiali, ognuno composto da tre piloti: Monteiro, Michelisz e Michigami sulle Honda del team JAS, Bjork, Catsburg e Girolami sulle Volvo gestite dalla Polestar. In attesa di vedere quello che succederà in Ungheria tra due settimane, nel sabato brianzolo la Volvo ha conquistato la sua prima pole position con Bjork, ha piazzato le tre auto nella top five e ha anche conquistato il Ma3, cioè una particolare sfida cronometrata a squadre a cui partecipano solo i due team ufficiali.

RACE - Domenica, invece, nella sprint race è stato decisivo l'ordine di partenza invertito che ha consentito alle Citroen C-Elysee e alle Chevrolet Cruze di Chilton e Huff di conquistare i primi due posti, mentre sul podio si è piazzato Michelisz e quarto Bjork. La main race con la “vera” griglia di partenza è stata tutta un'altra storia e si è vista la vera lotta tra i leader del campionato. Alla fine ha prevalso Bjork con la Volvo, seguito da Monteiro con la Honda e da Huff con la Citroen.



Tags: wtccMonzahondaVolvo

Tutte le notizie di Gare

Approfondimenti

Commenti