Motori

Due Ruote
Dakar moto, 4° tappa: Barreda vince e poi retrocede
© EFE

Dakar moto, 4° tappa: Barreda vince e poi retrocede

Lo spagnolo della Honda vince ma poi viene penalizzato di 5 minuti. Tappa e vetta della classifica al compagno di squadra Goncalvestwitta

giovedì 7 gennaio 2016

di Federico Porrozzi

Joan Barreda è stato protagonista, in positivo e in negativo, della quarta tappa della Dakar 2016. Lo spagnolo della Honda ha vinto anche l’ultima frazione ma, come successo nella terza tappa, è stato poi penalizzato in sede di verifica per eccesso di velocità nel tratto di trasferimento.

SANZIONE PESANTE - Se la prima volta la “multa” è stata abbastanza contenuta (un minuto di penalità), questa seconda ha fatto male al forte spagnolo, che si è visto sanzionare altri 5 minuti. Una decisione che gli ha tolto la vittoria di tappa e anche la leadership della classifica generale, che ora vede al comando il suo compagno di squadra Paulo Goncalves. 

PRICE RITROVATO - Dietro a quest’ultimo, l’ordine di arrivo della quarta frazione vede sorridere anche lo spagnolo Faria (Husqvarna) e l’argentino Benavides (Honda), rispettivamente secondo e terzo. Quarto è Barreda, seguito da un ritrovato Toby Price (disastrosa la terza tappa dell’australiano) e del sempre più in forma Antoine Meo.

GLI ITALIANI - Paolo Ceci, su Honda, si è rivelato il migliore dei nostri: si è piazzato sedicesimo davanti ad Alessandro Botturi, ancora malconcio dopo la caduta nella seconda giornata.Ventiquattresimo Jacopo Cerutti, su Husqvarna.

DOMINIO HONDA - Nella generale, alle spalle di Goncalves ci sono altri due portacolori Honda (Benavides e Barreda, appunto), seguiti dallo slovacco Stefan Svitko, un po’ in ombra nell’ultima tappa fin qui disputata.

Tags: barredagoncalvesbenavidesfariabotturiceciyamahadakarhondaktmhusqvarna

Tutte le notizie di Dakar

Approfondimenti

Commenti