Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Arriva la Tesla Model 3: finalmente l’elettrica di massa?

Arriva la Tesla Model 3: finalmente l’elettrica di massa?

Prezzo previsto intorno ai 35mila dollari e il lancio sul mercato italiano in programma per i primi mesi del 2018twitta

giovedì 12 maggio 2016

Il giovane e ambizioso CEO di Tesla Motors, Elon Musk, è da anni sotto i riflettori della stampa automobilistica, e indubbiamente gli va riconosciuto il merito di saper catalizzare, come pochi altri, l’interesse degli addetti ai lavori in occasione del lancio di nuovi prodotti. Sarà forse anche merito del tono provocatorio di alcune sue dichiarazioni sul futuro della mobilità privata - forse qualcuno ricorderà quanto affermò in occasione della TED Conference di Vancouver in merito all’imminente fine delle auto con conducente - , sta di fatto che anche in occasione della recente presentazione della Model 3, ultima arrivata di casa Tesla, si è parlato di un vero e proprio "new deal" grazie al quale il marchio californiano si appresta a rivoluzionare, per l’ennesima volta, il segmento delle vetture a emissioni zero.
Arriva la Tesla Model 3: finalmente l’elettrica di massa?
 
La presentazione ufficiale della nuova compatta quattro porte a emissioni zero è avvenuta alla fine dello scorso mese di marzo presso il Tesla Design Studio di Hawthorne, in California, dopo un battage publicitario di mesi caratterizzati da anticipazioni e indiscrezioni. Per la casa di Palo Alto sembrerebbe voler rappresentare l’inizio di un vero e proprio ‘new deal’ della mobilità ecocompatibile, supportato da un piano che prevede una produzione di 500mila esemplari all’anno entro il 2018;  una "seconda rivoluzione automotive", stando alle parole di Musk, con un impatto paragonabile a quello generato dall’introduzione della celebre Ford Model T nel 1908, con cui si è ufficialmente aperta l’era della motorizzazione privata. Auto elettrica di massa, dunque? Sembrerebbe proprio di sì, finalmente, nonostante l’ampio successo di vendite degli ultimi mesi che ha interessato modelli di case concorrenti, come ad esempio Chevrolet (Bolt), Opel (e-Ampera), e Nissan (Leaf), solo per citare i casi più famosi, abbia già fatto intravedere le potenzialità di una nicchia di mercato che, si prevede, presto nicchia non sarà più.
 
Con un prezzo previsto intorno ai 35mila dollari, e il lancio sul mercato italiano previsto per i primi mesi del 2018, Tesla punta a fare della Model 3 la regina delle compatte elettriche ‘extended range’, forte dell’esperienza maturata con la produzione della Roadster, della berlina Model S e del Model X nella categoria SUV, e grazie alle sue prestazioni superlative; si parla infatti di un’autonomia pari a 350 km, presto estesi a 480 grazie all’installazione del modulo di carica Supercharger, di elevatissimi standard di sicurezza per gli occupanti, e di una dotazione tecnologica di tutto rispetto, a partire dal sistema di guida autonoma Autopilot, già di serie su tutti i modelli Tesla
 
Dal punto di vista delle versioni, Model 3 sarà disponibile con trazione posteriore e integrale, e una motorizzazione pensata per adattarsi alle eccezionali caratteristiche aerodinamiche della vettura, capace di un’accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 6 secondi…Una performance in grado di convincere anche i più ‘elettro-scettici’ a liberarsi della propria vecchia quattroruote, sfruttando magari le potenzialità offerte dalle nuove piattaforme online per la compravendita dell’usato, per abbracciare con entusiasmo la causa della mobilità green, senza dover a tutti i costi rinunciare a prestazioni di primissimo livello.

Tags: TeslaTesla Model 3elettrica

Tutte le notizie di Green

Approfondimenti

Commenti