Motori

Due Ruote
Nissan punta forte sull'elettrico in Cina

Nissan punta forte sull'elettrico in Cina

L'investimento di 10 miliardi di dollari è stato deciso per far decollare il segmento "green" nel Paese asiaticotwitta

lunedì 5 febbraio 2018

Nissan investirà circa 9,5 miliardi di dollari in Cina per spingere i volumi annuali delle vendite a 2,6 milioni di unità entro il 2022 grazie a oltre 20 modelli elettrici (e altri 20 elettrici) per soddisfare le stringenti norme sulle emissioni. In un piano di medio termine annunciato della joint venture cinese Dongfeng Motor, Nissan ha stimato l'aumento delle vendite di 1,7 volte entro il 2022 sui livelli record del 2017 di 1,52 milioni di unità, con ricavi a circa 47,6 miliardi di dollari. La compagnia introdurrà nuovi veicoli, inclusi quelli a zero emissioni, in modo che la parte eco-friendly pesi per oltre il 30% dei volumi totali venduti entro il 2022. Tutti i modelli del brand di lusso Infiniti saranno elettrici entro il 2025.

LEAF CAPOSTIPITE - Il piano prevede che Nissan cominci a vendere la Leaf, l'auto tutta elettrica, e altri due modelli, nel primo mercato al mondo dell'auto, dove la diffusione delle "Ev" sarà legata all'efficacia degli incentivi che fisserà il governo cinese.   Nel 2017 il mercato cinese ha visto sedan, Suv e minivan salire di appena l'1,4%, a 24,7 milioni di unità, mentre la parte di auto elettriche e ad alimentazione ibrida ha segnato un +53,3%, a 777.000 unità, pari al 2,7% del mercato complessivo. 

Tags: NISSAN

Tutte le notizie di Green

Approfondimenti

Commenti