Motori

Due Ruote
Vacanze estive, gli italiani scelgono il car sharing

Vacanze estive, gli italiani scelgono il car sharing

Il modello low cost è una certezza per gli aerei e i bed and breakfast, ma sta diventando popolare anche sull’utilizzo dell’automobiletwitta

martedì 12 luglio 2016

di Alessandro Vai

ROMA - Se la crisi morde, le vacanze estive diventano low-cost. Anche in tempi duri, dunque, gli italiani non vogliono rinunciare a qualche giorno di riposo e comodità, lontano dallo stress della vita quotidiani e dagli affanni cittadini. E se il modello low cost è una certezza per gli aerei e i bed and breakfast, sta diventando popolare anche sull’utilizzo dell’automobile, che viene condivisa per ridurre le spese. Si chiama car sharing e in questa forma prevede di “vendere” i posti liberi a bordo della propria auto per risparmiare sui costi del viaggio.
 
Come si fa? Usando piattaforme come quella di BlaBlaCar. Nell'ultimo weekend di giugno, il primo estivo, sono stati offerti 40mila posti in auto. Nel mese di luglio, invece, solo per raggiungere le mete dei weekend, sono attese almeno 75mila persone che viaggeranno con i passaggi in auto e per l'esodo di agosto le previsioni sono ancora più alte: secondo BlaBlaCar infatti saranno offerti oltre 250mila passaggi. E’ un dato in crescita rispetto al 2015 con molte preferenze per le tratte da Milano alla Romagna (+74%), da Bologna alle località montane del Trentino Alto Adige (+85%) e sulla tratta Roma-Bari (+58%).
 
Interessanti anche i dati sui viaggi all'estero, l'estate scorsa sono stati offerti su BlaBlaCar 67.600 viaggi condivisi dall'Italia alla Francia, 27.780 verso la Germania e 4.700 verso la Spagna: una tendenza che, secondo le previsioni, è destinata a registrare un incremento nell'arco dell'estate 2016. Insomma, se state organizzando le vostre vacanze estive ma i costi vi spaventano, la soluzione potrebbe essere quella di condividere la vostra auto.

Tags: vacanzaEstateCar sharing

Tutte le notizie di Mondo motori

Approfondimenti

Commenti