Motori

Due Ruote
Audi, Quattro Anelli da Coppa del Mondo

Audi, Quattro Anelli da Coppa del Mondo

La Casa di Ingolstadt partner della Coppa del Mondo di Sci al Sestriere e sponsor degli atleti azzurritwitta

venerdì 21 ottobre 2016

 Adriano Torre

TORINO. Una Coppa del Mondo, come un premio alla tecnologia assistiva, quella che introduce a una guida autonoma ancora tutta da regolamentare, ma anche e soprattutto per amplificare pregi e virtù della famosa trazione quattro della “signora dei 4 anelli”. Audi in questa occasione non è un semplice sponsor, ma un protagonista della Coppa del Mondo di sci alpino, non soltanto per il fatto che il brand dei quattro anelli si è legato alla Fis, e alla Fisi (la Federazione Italiana degli Sport Invernali, vedi foto) aggiungendo un impegno più territoriale e di bandiera con sestriere e ViaLattea. "Abbiamo ideato una piattaforma attiva per offrire qualcosa che non si esaurisce con il solo prodotto auto, ma vuole raccontare una storia e coinvolgere elementi fondamentali come il territorio, i giovani, ma anche i più grandi, la Fisi, gli sciatori azzurri, ricordando le imprese e i personaggi, migliorando il rapporto con la montagna per arrivare all’evoluzione tecnologica che è un patrimonio comune" ha spiegato Massimo Faraò responsabile marketing Audi per l’Italia.

AL SESTRIERE IN CDM Già perché Audi sarà partner attivissimo (dai test drive agli elementi messi sopra in evidenza) della tappa di Coppa del Mondo, nel bianco scenario del Sestriere tanto caro alla famiglia Agnelli, dove si esibiranno su una pista magnifica (la Kandahar Giovanni Alberto Agnelli teatro di grandi e storiche imprese tra cui le vittorie di Alberto Tomba e di Deborah Compagnoni) le donne dello sci italiano e mondiale. Un appuntamento (10-11 dicembre, uno slalom speciale e un gigante presentati nell’imponente scenario del Teatro Regio di Torino pronto per la prima della Boheme) di grande valenzala prova di CdM perché torna sulle montagne olimpiche a distanza di sette anni dall’ultima gara disputata e l’Italia parte privilegiata con un patrimonio di 8 atlete tra le prime 30 al mondo e 9 posti in Coppa.

VIALATTEA, FISI E FIS Che tra Audi e sci (Fisi, Fis, ma anche ViaLattea) sia un rapporto importante lo si intuisce ancor più dal video girato su un’Etna senza neve (vedi più in basso), giusto per far capire che con la tecnologia (le discese della vettura e quelle degli sciatori) sostenibile si può arrivare ovunque: una sfida spettacolare tra la A4 Allroad quattro e gli sciatori (Peter Fill, Ivan Origone, Patrick Thaler e Johanna Schnarf) in discesa sulle colate di lava (spente è chiaro…). "Ci aspettiamo una risposta straordinaria, milioni di contatti. Stiamo sviluppando attraverso la nostra piattaforma che va al di là dello striscione alla partenza o all’arrivo o del marchio sul pettorale, un nuovo rapporto che potremmo definire montagna 2.0 e che fa parte del progetto Land of quattro".

VALORI DA MONTAGNA 2.0 Con l’obiettivo ben più ampio della vendita delle auto. "E’ quello di far capire l’efficienza della trazione quattro, i benefici dei nuovi propulsori pensati nel rispetto dell’ambiente senza nulla togliere alle prestazioni: tecnologia, sportività e sicurezza della trazione quattro rappresentano l’identità di Audi, ma raccontano anche le affinità tra due mondi. Avremo uno spazio attivo, la piattaforma che non si accontenterà del marchio ma avrà molte sfaccettature, racconterà, coinvolgerà le persone e proporrà giochi per i più giovani e test drive per i più grandi. La montagna rappresenta un mondo vicino ai nostri valori, in cui anche la performance agonistica sugli sci si lega alla performance e alla tecnologia delle nostre auto".

INIZIATIVE AL SESTRIERE La presenza del brand dei quattro anelli Audi va da tutti gli impianti sciistici del comprensorio, con personalizzazioni dedicate, alle piste da sci, accompagnando lo sciatore durante la sua attività sportiva. Le Hospitality Audi - in posizione di grande visibilità sulla pista - saranno ideali nei momenti di pausa, con la presenza degli atleti FISI tra una gara e l’altra, facile accesso sia al villaggio di CdM sia al parterre di gara, con un inconsueto gatto delle nevi Audi, una piccola area lounge dove verranno proposti piatti gourmet agli ospiti. L’area adiacente è dedicata ai test drive, su strada e su neve, alla guida degli ultimi modelli della gamma Audi tutti a trazione integrale quattro. Audi a fine stagione sarà Title sponsor del tradizionale Trofeo Uovo d’Oro, sport e divertimento per  bambini e giovani degli sci club di tutta Italia.

Audi R8 Spyder, la nostra prova su strada

Tags: audiSci

Tutte le notizie di Mondo motori

Approfondimenti

Commenti