Motori

Due Ruote
Range Rover Sport: a guidarla è uno smartphone

Range Rover Sport: a guidarla è uno smartphone

Jaguar Land Rover ha sviluppato un sistema che consentirà di gestire l’auto anche da remoto  twitta

mercoledì 17 giugno 2015

di Federico Porrozzi

I bambini degli anni Ottanta lo facevano con le macchinine Gig Nikko. A trent’anni di distanza quei bambini, ormai adulti, potrebbero iniziare a farlo con le auto… vere. Stiamo parlando del nuovo sistema sviluppato da Jaguar Land Rover, che permette di manovrare (per ora) una Range Rover Sport dall’esterno dell’abitacolo, attraverso l’utilizzo dello smartphone. 

Il sistema, che si attiva con il guidatore posto ad un massimo di 10 metri dalla vettura, rientra nello studio della guida autonoma e consentirà di intervenire sulla macchina in varie situazioni. Piuttosto che sul semplice divertimento (muovere un’auto da due tonnellate di peso attraverso il display del cellulare attirerebbe di certo il “bambino” che è in noi) la Casa inglese punta sulle situazioni di guida e manovra difficili: come, ad esempio, l’uscita da parcheggi stretti dove è impossibile aprire la portiera e la guida “delicata” in fuoristrada, quando è utile vedere da vicino (e non dall’abitacolo) dove far passare l’auto controllando costantemente gli angoli di attacco, dosso e uscita. 

Per poter gestire la Range Rover Sport serve una App dedicata, che comprende il controllo dello sterzo, l’acceleratore (la vettura arriva fino a 4 km/h) e i freni. 

Tags: range rover sportsmartphoneguida automatica

Tutte le notizie di News Motori

Approfondimenti

Commenti