Motori

Due Ruote
USA: auto protette da attacchi hacker?
© ANSA

USA: auto protette da attacchi hacker?

Presentato un disegno di legge per aumentare il livello di sicurezza dei dispositivi informatici a bordotwitta

mercoledì 22 luglio 2015

Molti dei circa 250 milioni di mezzi circolanti negli Stati Uniti hanno un sistema di infotainmente che può essere attaccato dagli hacker. 
Per cercare di contrastare questo eventuale problema, è stato è stato presentato un disegno di legge per richiedere standard di sicurezza federali da applicare ai dispositivi informatici presenti sia nelle autovetture che nei camion. L'idea è anche quella di stabilire un sistema di rating che informi i consumatori del livello di protezione che ogni auto è in grado di garantire. 

Un problema non da poco, per le auto moderne: è possibile entrare nei sistemi informatici sia attraverso una semplice connessione wireless che con un CD inserito dentro lo stereo. A gennaio, BMW ha aggiornato l'infotainment di più di 2 milioni di auto che si sarebbero potute aprire a distanza anche senza chiave. Una volta che la sicurezza è stata “bucata”, poi, si può fare praticamente qualunque cosa, a maggior ragione se l'auto è equipaggiata con dispositivi di assistenza o di guida autonoma. 

Tags: HackerUsaAutoinfotainment

Tutte le notizie di News Motori

Approfondimenti

Commenti