Motori

Due Ruote
Aston Martin DB9 Bond Edition, solo 150 esemplari

Aston Martin DB9 Bond Edition, solo 150 esemplari

La Casa di Gaydon celebra l'uscita di Spectre con una serie limitata della DB9 GT: compreso nel prezzo anche un cronografo Omega. twitta

lunedì 7 settembre 2015

 Francesco Colla

ROMA - James Bond senza la sua Aston Martin sarebbe un po' come John Wayne senza cavallo. Certo, negli oltre 50 anni di servizio di 007 non sono mancati i "tradimenti" con Lotus, BMW etc, ma nell'immaginario collettivo la Bond Car per eccellenza è la sportiva di Gaydon. Sean Connery guidava la leggendaria DB5 e oggi il suo erede Daniel Craig si appresta a tornare sul grande schermo sulla specialissima DB10. Per celebrare il lungo matrimonio con 007 Aston Martin lancia sul mercato un'edizione limitata della DB9 GT, solo 150 esemplari "Bond Edition" dedicati all'agente segreto al servizio di Sua Maestà.

Gli esemplari della serie speciale sono equipaggiati con il V12 di 6.0 litri da 547 cavalli della serie GT, in grado di far scattare il modello da 0 a 100 in soli 4.5 secondi. L' esclusività della Bond Edition si nota dai dettagli: battitacco in alluminio con logo 007, cerchi da 20 pollici e accessori esclusivi di serie quali un trolley da viaggio e soprattutto un cronografo Omega Seamaster Aqua Terra James Bond. Il prezzo rispecchia, ovviamente, l'esclusività della sportiva: 225 mila euro. "Aston Martin e James Bond vivono un forte collegamento nelle menti di molti appassionati - ha detto Andy Palmer, Ceo di Aston Martin - e naturalmente, dei proprietari delle nostre auto nel mondo. Sono davvero felice, al momento del lancio del nuovo film Spectre, in cui vediamo Bond al volante della DB10, di celebrerare questa partnership con questa fantastica edizione limitata DB9 GT, un vero gioiello per collezionisti". 

Tags: Aston Martin DB9 GTASTON MARTIN

Tutte le notizie di News Motori

Approfondimenti

Commenti