Motori

Due Ruote

Range Rover Evoque Cabrio, aria di primavera

Presentata la prima versione convertibile della sport utility premium britannica: un oggetto unico nel suo genere che arriverà durante la primavera 2016. twitta

lunedì 9 novembre 2015

 Francesco Colla

ROMA - Tra foto spia, trailer e anticipazioni varie della stessa Land Rover se ne parlava ormai da mesi. Ora, finalmente, è stata svelata a Londra l'inedita Range Rover Evoque Cabrio, prima convertibile della famiglia e oggetto unico nel suo genere: nessun altra Casa, infatti, propone al momento un SUV cabriolet di alta gamma. Ma condierando che con 500 mila esemplari venduti dal 2010 ad oggi Evoque è il bestseller del marchio angloindiano, le prospettive sono indubbiamente buone. 

Arriverà negli show room italiani la prossima primavera, equipaggiata con tutti motori attualmente disponibili sulla famiglia: quattro cilindri, diesel o benzina, con potenze comprese tra i 150 e i 240 cavalli. La novità più interessante riguarda, ovviamente il tetto: Evoque Cabrio è dotata di una capote in tessuto sagomata che si ripiega automaticamente in 18 secondi e può essere sollevata in 21, anche in movimento, fino a velocità di 48 km/h. La capote chiusa, promette Land Rover, grazie allo strato di materiale fonoisolante, garantisce un comfort interno pari a quello della cinque porte e non compromette la capacità del bagagliaio da 251 litri. 


Nell'abitacolo troviamo il nuovo touchscreen da 10,2 pollici ad alta risoluzione, con l’altrettanto nuovo sistema di infotainment Jaguar Land Rover InControl Touch Pro che debutta oggi su una Land Rover e offre una totale integrazione con gli smartphone, la navigazione door to door, la connettività 3G ed un sistema audio Premium. 

Tags: Land RoverRange Rover

Tutte le notizie di News Motori

Approfondimenti

Commenti