Motori

Due Ruote
Renault Clio si trasforma in “gazzella” per i Carabinieri

Renault Clio si trasforma in “gazzella” per i Carabinieri

Il modello della Casa francese entra a far parte del parco auto dell’Arma  twitta

giovedì 7 gennaio 2016

di Federico Porrozzi

Dopo Seat, anche Renault sarà “gazzella” dei Carabinieri. La quarta generazione della fortunata vettura francese si inserisce nel piano di approvvigionamento di CONSIP 7: entro il 2016, i Comandi di Stazione e le Compagnie di Intervento Operativo potranno contare anche su 746 nuove Clio della Casa della Losanga. 

TUTTE WAVE - Sono 75 le Clio già consegnate, tutte nell’allestimento Wave, mentre le motorizzazioni scelte sono il 1.5 dCi 75 cv ed il 1.2 benzina 75 cv, entrambe con cambio manuale a 5 rapporti, tutte Euro 6 (ad esclusione delle prime 75, con motore Euro 5).

PERSONALIZZATE - Realizzate ad hoc anche le funzioni supplementari, come ad esempio l’azionamento dei lampeggianti ed altri comandi posizionati per un utilizzo rapido ed intuitivo oltre che per facilitare gli interventi di pattuglia, come ad esempio due porta-arma integrati con blocco con chiave o ancora un piano scrittoio con luce a led (integrato nella cappelliera posteriore).

Tags: carabinierigazzellaClioRenault

Tutte le notizie di News Motori

Approfondimenti

Commenti