Motori

Due Ruote
Nuova Audi SQ7, sfida a Levante S e Cayenne GTS

Nuova Audi SQ7, sfida a Levante S e Cayenne GTS

Il marchio di Ingolstadt annuncia l'arrivo della prima S nella storia Q7: sotto al cofano un V8 TDI da 435 cv.twitta

domenica 6 marzo 2016

ROMA - Poco dopo l'atteso debutto della inedita Q2 al Salone di Ginevra, Audi annuncia l'arrivo dell'altrettanto inedita SQ7, che andrà a posizionarsi al top della gamma di premium SUV di Ingolstadt e andando a completare una gamma che a breve andrà dal compatto al sette posti con prestazioni da supersportiva.

NUOVA AUDI Q2

CONSUMA COME UN V6 - Stefan Knirsch, membro del Consiglio Direttivo di Audi per lo Sviluppo tecnico ha dichiarato: «Dopo il successo riscosso con il lancio di SQ5 abbiamo trasferito lo stesso concept di modello S con motore Diesel anche alla gamma Q7. Con questa nuova versione i valori di consumo di SQ7 TDI con motore TDI V8 si attestano a livello un 6 cilindri. La nuova soluzione tecnologica del compressore ad azionamento elettrico di SQ7 TDI è un’anteprima mondiale assoluta nel panorama della concorrenza di riferimento».

CAYENNE GTS E LEVANTE S - SQ7 andrà a piazzarsi nel segmento di elite presidiato da Posche Cayenne GTS (440 cv e 102 mila euro di prezzo) e della nuovissima Maserati Levante S (430 cv), altra debuttante del Salone di Ginevra. A differenza delle concorrenti la sport utility di Ingolstadt è equipaggiata con un motore TDI, un V8 4.0 litri in grado di esprimere 435 cv di potenza e 900 Nm di coppia a un regime compreso tra 1.000 e 3.250 giri al minuto, con uno scatto da 0-100 km/h in soli 4,8 secondi e una velocità massima è autolimitata elettronicamente a 250 km/h. Secondo il nuovo ciclo di guida europeo (NEDC) il consumo si attesta sui 7,4 l/100 km, a fronte di emissioni di CO2 di 194 g/km.

COMPRESSORE ELETTRICO - L'enorme potenza è erogata anche grazie compressore ad azionamento elettrico (EAV), che supporta il motore 4.0 TDI in fase di partenza e accelerazione in caso di carico parziale ridotto, conferendo un dinamismo di guida assoluto senza effetto «turbo lag». L’EAV è montato nel condotto dell’aria, subito dietro l’intercooler, vicino al motore. Poiché per creare la pressione di sovralimentazione dell’EAV non occorre l’energia dei gas di scarico, può essere utilizzato in qualsiasi momento ovviando così ai tradizionali punti deboli dei turbocompressori a gas di scarico di tipo tradizionale e in meno di 250 millisecondi l’EAV mette a disposizione del motore l’energia della sovralimentazione necessaria per un’erogazione di potenza dinamica.

TUTTO DI SERIE - Il V8 è abbinato di serie al cambio tiptronic a otto rapporti e alla trazione integrale permanente quattro con differenziale centrale autobloccante. Inoltre il telaio è costruito con materiali estremamente leggeri e i bracci delle sospensioni sono realizzati principalmente in alluminio. Sempre di serie i fari Led, i cerchi da cerchi da 20” (optional fino a 22) il servosterzo elettromeccanico, il sistema di controllo della dinamica di marcia Audi drive select e le sospensioni pneumatiche Adaptive air suspension, con taratura specifica S; subito dopo il lancio sul mercato, verrà introdotto un impianto frenante con dischi freno carboceramici.

ANCHE SETTE POSTI - L'abitacolo, disponibile in versione cinque o sette posti, combina materiali di lusso a dettagli tipici della sportività Audi S e a tecnologia di ultima generazione come il virtual cockpit con schermo da 12,3 pollici (optional), l'head up-display e sistema di infotainment Audi Connect con hotspot wlan e integrabile agli smartphone con sistema operativo iOS e Android.

Tutte le notizie di News Motori

Approfondimenti

Commenti