Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Nuova Peugeot 3008, addio monovolume ecco il SUV

Nuova Peugeot 3008, addio monovolume ecco il SUV

Prime immagini e informazioni sulla seconda generazione di SUV del Leone, che arriverà sul mercato a ottobre equipaggiata anche con un... monopattinotwitta

lunedì 23 maggio 2016

dal nostro inviato Adriano Torre

LE BOURGET (Parigi) Mancava soltanto la canzone di Jovanotti (“Il più grande spettacolo dopo il Big Bang”), ma il tono celebrativo era quello. Peugeot ha alzato il velo sulla vettura più attesa del rinnovamento che ha coinvolto stile, tecnologie e motori, ma è partito da quell’allestimento rivoluzionario con tablet e i-Cockpit per stupire e sorprendere ancora una volta come è nella cultura del brand francese (basti ricordare l’impegno ecologico che vide Peugeot in primissima linea quando ancora non si parlava di Euro…).

LA PIU' AVANZATA - Il sipario ha illuminato per ora in presenza statica, la nuova gamma della 3008, il suv del segmento C atteso ben quattro anni: così tanto è servito per rendere più moderno, funzionale e competitivo un possibile must di mercato che con la prima uscita in Italia (quasi 8 anni fa) non ha avuto il successo così atteso forse per il peso e la linea da monovolume, forse per quell’alchimia che non è nata spontanea, chissà. Ma oggi la nuova Peugeot 3008 che ha una donna come capo progetto (Marion David) è quella che il management parigino del Leone definisce come "l’auto più avanzata, mai nessuna Peugeot come la 3008".

ADDIO MONOVOLUME - Abbandonate le forme da monovolume per quelle del suv-crossover moderno, la 3008 ha messo su stile e non poco con un frontale incisivo e sportivo, emozionale con firme ottiche evolute e angolature da giochi visivi, con un Lato B (il posteriore) che colpisce al primo sguardo, con interni di lusso e classe costruiti attorno al cruscotto, un i-Cockpit con un quadro strumenti da 12,3” dalle grafiche futuriste, e al concetto che oggi è meglio racchiudere tutti i comandi in poco spazio, un tablet da 8 pollici touchscreen, al quale si aggiunge un blocco di 6 tasti in stile pianoforte che ha grande valore estetico e permette l’accesso diretto alle funzioni di comodità (climatiche, telefono, etc). Insomma, la grandeur parigina (o se preferite la classe francese) si vede tutta nel design evoluto e molto piacevole capace forse di trarre il meglio da quanto si vede in giro oggi.

PIU' GRANDE - C’è poi tutto il resto: la lunghezza cresciuta di 8 cm per dare più spazio e al tempo stesso il peso diminuito di 100 kg. Insomma, tanta roba come si suol, dire nel linguaggio moderno perché dentro Peugeot ci ha messo i suoi sistemi di assistenza e sicurezza, ma anche soluzioni di comodità come l’apertura del portellone posteriore senza mani e con il solo passaggio del piede (comodo quando si hanno i pacchi o la spesa in mano. Senza dimenticare l’Advanced Grip per affrontare ogni insidia del terreno o l’assistente di guida in discesa.

Peugeot 308 Station Wagon GT, la prova

MONOPATTINO - E un suv oggi non può non offrire il massimo della connessione: infotainment, navigazione, dialogo con lo smartphone con la possibilità di riprodurne lo schermo sul tablet di bordo, le App dedicate che sono fornite da Peugeot e ti postano a parcheggi, informazioni di servizio, sicurezza, rintracciabilità e tant’altro. E se poi parliamo di modernità, ecco il colpo a effetto: sulla nuova Peugeot 3008 trova spazio una soluzione al problema dei parcheggi e degli accessi ai centri cittadini: si tratta di un monopattino pieghevole elettrico che sistemato senza ingombrare nel bagagliaio si ricarica negli appositi attacchi (come le pile luminose di soccorso in alcune auto) e garantisce una autonomia controllabile e sicura. Ecco l’idea in più (e che idea) visto che il monopattino elettrico occupa lo spazio di un triangolo di sicurezza!!! Ci sarebbe molto da dire e da raccontare in più, come la profumazione dell’abitacolo con appositi diffusori, la stimolazione dei sensi, i parametri di silenziosità abbinati a quelli dell’ambiente musicale o sonoro, l’illuminazione o il tetto,  i sedili con 5 punti di massaggio, fino al sistema di depurazione delle emissioni con SCR per inquinare ancor meno. Tutto personalizzabile anche con il Driver Sport Pack. 

MOTORI - Ultimo tocco, i motori Euro 6.1 prestazionali ma estremamente sobri neio consumi: la gamma benzina da 1.2 litri PureTech Turbo 130 S&S parte da 117g. CO2/km mentre l’1.6L THP 165 S&S EAT6 emette solo 129g CO2/km. e prevede 1.2 PureTech Turbo 130 S&S BVM6; 1.2 PureTech Turbo 130 S&S EAT6; 1.6 THP 165 S&S EAT6. Sul fronte Diesel, la tecnologia BlueHDi permette di contenere le emissioni tra 104 e 124 g. CO2/km per potenze di 120 e 150 CV.  Disponibili dunque i propulsori da 1.6 litri BlueHDi 120 S&S BVM6 e 1.6 BlueHDi 120 S&S EAT6; quindi 2.0 BlueHDi 150 S&S BVM6 e 2.0 BlueHDi 180 S&S EAT6.

 

Tags: PeugeotPeugeot 3008

Tutte le notizie di News Motori

Approfondimenti

Commenti