Tuttosport.com

Scopri l'edizione digitale su Tablet e Smartphone

Nissan GT-R Nismo, "Godzilla" ha gli artigli più affilati

Nissan GT-R Nismo, "Godzilla" ha gli artigli più affilati

La versione più racing della coupé giapponese a trazione integrale si aggiorna nell'assetto e negli internitwitta

mercoledì 1 giugno 2016

di Alessandro Vai

ROMA - Un'altra 24 Ore del Nurburgring 2016 è passata e con lei la presentazione del model year 2017 della Nissan GT-R Nismo, ovvero la versione più estrema di “Godzilla”, la coupé giapponese a trazione integrale dalle prestazioni mostruose. Fermo restando che i 600 CV del suo 3.8 V6 bi-turbo e i 652 Nm di coppia sono rimasti invariati, così come i 2,7 secondi per passare da 0 a 100 km/h e i 315 km/h di velocità massima, a cambiare sono alcuni elementi del telaio.
 
Così la scocca è diventata più rigida e il carico aerodinamico più elevato, mentre la modifica degli elementi elastici delle sospensioni ha aumentato l’agilità. Dal punto di vista estetico, invece, spicca la calandra V-Motion contornata dal frontale interamente in carbonio, compreso il paraurti che ha nuove prese d’aria. 
 
E’ diverso anche il profilo dello splitter anteriore e sono stati aggiunti dei deviatori di flusso davanti alle ruote. Completano il tutto il cofano rinforzato (minimizza le deformazioni alle alte velocità) e i dettagli in fibra di carbonio a vista in cui sono incastonati i led supplementari. All’interno, invece, i cambiamenti sono più radicali, con la nuova plancia che ha meno tasti e un display da 8 pollici più grande che si gestisce anche con una inedita manopola sul tunnel centrale. I rivestimenti dell’abitacolo, infine, sono un mix di Alcantara e pelle, utilizzati anche per i sedili sportivi Recaro. 

Tags: NISSANNissan GT-Rnismo

Tutte le notizie di News Motori

Approfondimenti

Commenti